Querétaro Soccer Club

Querétaro Soccer Club

Queretaro FC
Logo ufficiale Queretarofc
Informazioni generali
Nom. pieno Querétaro Soccer Club
Soprannome) Galli bianchi, Albiazuli
Fondazione 8 luglio 1950 (70 anni)
Proprietari) Flag of Mexico.svg Manuel Velarde
Flag of Mexico.svg Gabriel Solares
Flag of Mexico.svg Alfonso Sollo
Flag of Mexico.svg Javier Solloa
Bandiera degli Stati Uniti.svg Greg Taylor
presidente Flag of Mexico.svg Manuel Velarde (Sportivo)
Flag of Mexico.svg Gabriel Solares (Azienda)
Allenatore Flag of Mexico.svg Ettore Altamirano
strutture
Estadio Corregidora
Posizione Querétaro, Querétaro, Messico
Capacità 35 spettatori
inaugurazione 5 febbraio 1985 (36 anni)
Uniforme
Kit braccio sinistro queretaro2021h
Kit carrozzeria queretaro2021h
Kit braccio destro queretaro2021h
Kit pantaloncini queretaro2021h
Kit calzini tijuana1819a
Titolare
Kit braccio sinistro queretaro2021a
Kit carrozzeria queretaro2021a
Kit braccio destro queretaro2021a
Kit pantaloncini queretaro2021a
Kit calzini dorados1819a
alternativo
Kit braccio sinistro queretaro2021t
Kit carrozzeria queretaro2021t
Kit braccio destro queretaro2021t
Kit pantaloncini queretaro2021t
Kit calzini dorados1819a
Terzo
Sito ufficiale

El Querétaro Soccer Club, popolarmente noto come Galli Bianchi di Querétaro, è una squadra di calcio professionistica del Messico con sede a Santiago de Querétaro, Querétaro. È stata fondata l'8 luglio 1950 e gioca nella Prima Divisione del Messico.

I colori tradizionali che identificano il club sono il bianco, il blu e il nero, questi colori sono rappresentati sullo scudo, vengono utilizzati anche sotto forma di strisce verticali sulla loro divisa.

La squadra gioca le partite casalinghe allo stadio Corregidora, che ha una capacità di 35 persone.

Nel 2014, Grupo Imagen è diventato il proprietario del franchising, che a sua volta è di proprietà del Grupo Empresarial Ángeles. Per il torneo di Clausura del 2020, Querétaro è diventato di proprietà del Grupo Caliente, insieme alle squadre del Club Tijuana e dei Dorados de Sinaloa. Nel giugno 2020, il Grupo Caliente ha venduto il club a un gruppo di investitori guidati da Gabriel Solares e Greg Taylor.

Storia

Fondazione e inizi

Nel 1949, la Federcalcio messicana propose la creazione della Seconda Divisione del Messico. A quel tempo, Alfonso "Pachín" Niembro, presidente della Federcalcio Queretana, ha ricevuto un invito a Querétaro per ospitare un posto nel nuovo torneo da creare. Questo, insieme ad altri membri dell'associazione, ha deciso di organizzare un torneo First Force nella città di Querétaro e la squadra vincente sarebbe stata la squadra rappresentativa della seconda divisione. Il campione è stato il «Piratas», diventato Club Querétaro AC, ad essere uno dei fondatori della Seconda Divisione insieme a Irapuato, Zacatepec, Toluca, Morelia e La Piedad.

L'8 luglio 1950 fu ufficialmente fondato il Querétaro Fútbol Club. La prima partecipazione di Querétaro in seconda divisione fu la stagione 1950-1951. Nel 1950 è stata utilizzata una divisa completamente bianca e solo con una "Q" quadrata come scudo.

Nel 1954, la squadra ricevette il soprannome di "Gallos Blancos", su suggerimento del Lic. Herrera Pozas "El Periquín". Essendo l'allenatore Don Felipe “La Marrana” Castañeda, in compagnia di Don Ezequiel Rivera, hanno preso 11 galli bianchi e prima di scendere in campo ne hanno dato uno ad ogni giocatore, continuando con la battuta, anche don Ezequiel indossava una scrofa bianca (in allusione al soprannome di don Felipe), ed è così che è stata scattata la fotografia ricordo

Prima scomparsa

La squadra navigò tra la Seconda e la Terza Divisione e nella stagione 1976-1977, dopo un grande torneo, perse la finale di promozione con un punteggio complessivo di 3-6 contro l'Atlante Football Club il 5 giugno 1977. Al At the Alla fine della partita, si scatenò una battaglia campale, causata dalla beffa dell'Atlantico.

Alla fine degli anni '70, la squadra fu acquistata e fusa con gli atleti e gli studenti industriali. Il nome è stato cambiato in Peasant Athletes. Nella sua prima stagione era composta da giovani. L'allenatore dell'Atletas Campesinos era Antonio Ascencio, ma Armando Presa ha pensato di portare qualcuno con più esperienza, è stato quando ha pensato ad Antonio Carbajal che ha offerto una buona somma di denaro se fosse andato ai Campesinos. Il 22 giugno 1980, i Campesinos affrontarono nel match di ritorno gli Orsi Grigi, che avevano pareggiato nella prima partita nel municipio, i Campesinos riuscirono a prevalere per 2 a 1 con i gol di Carlos Cerritos e Jorge Gaspar e ottennero il campionato. Già nel circuito massimo, la squadra iniziò presto a perdere e subito dopo il dipinto fu venduto all'Unione dei lavoratori del petrolio di Ciudad Madero.

Ritorno (1981-1999)

La squadra riemerse nel 1981 sotto il nome di Gallos Blancos de UAQ e rimase in seconda divisione. Nella stagione 1983-1984, la squadra è stata promossa da Seconda Divisione "B" a Seconda Divisione "A". Il 13 febbraio 1985, l'UAQ Gallos Blancos ha giocato la sua prima partita allo stadio Corregidora. Nella stagione 1986-1987, la squadra è arrivata seconda in Seconda Divisione dopo aver perso in tre partite contro il Correcaminos de Tamaulipas. L'andata è finita 0-0. Poco prima del ritorno, il 10 maggio 1987, la squadra subì un fatale incidente automobilistico in cui persero la vita Agustín Jiménez, René Montalvo e Genaro "Pillo" Orona. Il 20 giugno, Gallos Blancos e The UAT Roadrunners della UAQ hanno giocato il partita di ritorno allo stadio Corregidora con un pareggio per squadra, costringendo una terza partita allo stadio Azteca. Il Colosso di Santa Ursula ha visto chiudere il capitolo finale della finale della Seconda Divisione 1986-1987 il 23 giugno. Dopo un incontro molto serrato, Queretanos e Tamaulipas hanno dovuto decidere la promozione ai calci di rigore dove Correcaminos ha vinto con il punteggio di 5-3.

Nel 1988 è emersa una squadra parallela ai Galli dell'UAQ chiamata Querétaro FC. Il Querétaro FC ha raggiunto la Prima Divisione all'inizio degli anni '90, quando l'uomo d'affari della capitale José Antonio García, con l'intenzione di mantenere il calcio del circuito più alto della città e dopo la retrocessione dell'Atlante che si era trasferito nella sede della Campagna 1989-1990, ha acquisito la franchigia di Tampico Madero per trasformarla in Querétaro FC dalla stagione 1990-1991. García Rodríguez ha assunto l'argentino Ricardo La Volpe per dirigere una squadra composta principalmente da ex giocatori del Petrojaibos come Mario Zúñiga, cileno Carlos Fredy Soto, Francisco Fernández, Ricardo Ortega, nonché ex membri degli Iron Colts come Rubén Omar Romano, Guadalupe Cruz, Miguel Herrera, Sergio Bueno, tra gli altri.

Il debutto in prima divisione avvenne il 29 settembre 1990 con una sconfitta per 2-1 contro il Puebla Fútbol Club allo stadio Cuauhtémoc; il marcatore del primo gol della squadra nel circuito di vertice è stato José de Jesús Mendizábal, che ha segnato al 12 'della partita contro i Camoteros. La prima vittoria di Querétaro è avvenuta il 7 ottobre quando hanno battuto il Club de Fútbol Monterrey 3-1 allo stadio Corregidora. La stagione d'esordio di Querétaro è stata piuttosto irregolare, chiudendo al terzultimo posto con 30 punti di vantaggio sul Club Santos Laguna e sul retrocesso Club Deportivo Irapuato. Per la stagione successiva, con il ritorno dell'Atlante in Prima Divisione, José Antonio García ha inviato al Barça lo stratega Ricardo La Volpe così come Romano, Cruz, Herrera e Wilson Graniolatti, inoltre, non è riuscito a trattenere l'uruguaiano Jorge Cabrera e il marcatore Sergio Almaguer, una situazione che ha lasciato la squadra diminuita.

Nel bel mezzo di quella stagione 1991-1992, García Rodríguez ha venduto la squadra ai fratelli Vázquez Mellado, che hanno preso la decisione di modificare la maglia azzurra con una con strisce blu e nere che ricordava il compianto Atletas Campesinos, ma la loro scommessa principale stava assumendo Tomás Boy, che aveva salvato la stessa franchigia dalla retrocessione due anni prima quando giocava con Tampico Madero, come allenatore. Il ragazzo «Boss» ha fatto un buon lavoro battendo i Cobra di Ciudad Juárez nella lotta per la non retrocessione; Tuttavia, Tomás non ha potuto ripetere i buoni risultati la stagione successiva, nonostante il marcatore Felipe del Ángel Malibrán sia rimasto in squadra e siano arrivati ​​rinforzi come l'uruguaiano Santiago Ostolaza, così come gli attaccanti Marco Antonio Ruiz ed Eduardo de la Torre , ex di Guadalajara.

Nella stagione 1993-1994 Querétaro iniziò sotto il comando di Rubén Matturano, ma quando ottenne un solo punto nei primi quattro giorni, il consiglio decise di fermarlo e di offrire la direzione tecnica a Carlos de los Cobos, che decise di ritirarsi come un giocatore della squadra per iniziare come allenatore, nonostante la complicata situazione nella tabella delle percentuali. La squadra di Queretaro ha lottato fino all'ultimo giorno per ottenere la permanenza in Prima Divisione, ma non ci è riuscita quando ha perso come ospite contro il National University Club, rimanendo un punto dietro i Black Lions dell'Università di Guadalajara. La discesa è stata un duro colpo per il franchise, in quanto ha allontanato due categorie dal Maximum Circuit, non potendo entrare a far parte della neonata Primera A, circuito integrato su invito dei team.

Nel 1996 Pedro González Rivas, ha venduto il franchising a uomini d'affari di Hermosillo Sonora. Nel 1999 avviene l'unione di Gallos de la UAQ con Querétaro FC a Santiago de Querétaro, prendendo il soprannome di "Gallos Blancos" e il nome originale di Querétaro FC.

Nuovo secolo (2000-2010)

Per il 2002, la squadra ha trascorso due stagioni nella Prima Divisione del Messico dopo aver acquisito la franchigia di La Piedad, fino a quando nel 2004 la Federazione ha deciso di ridurre il numero di squadre da 20 a 18, sacrificando Irapuato FC e Querétaro. Ciò avviene in mezzo al sospetto che la squadra appartenesse alla criminalità organizzata nel Messico centrale, che ha portato a un'indagine da parte dell'ufficio del procuratore generale e così, la Federazione messicana di calcio decide di porre fine ai sospetti e far sparire la squadra, pagando circa dieci milioni di dollari ai suoi proprietari, la cui vera identità non è mai stata conosciuta.

Quando sembrava che la squadra sarebbe scomparsa, l'uomo d'affari Juan Antonio Hernández ha trasferito i Leones de Morelos (ex Zacatepec) per giocare come Querétaro nella First A. La squadra è stata protagonista al punto da vincere il primo titolo nella storia del franchigia poi per essere incoronato nel Clausura 2005 contro il Club León, anche se non è riuscito a ottenere un ritorno al massimo circuito dopo aver perso la finale a causa della promozione contro il San Luis. La squadra cambiò proprietà quando fu acquistata dall'uomo d'affari leonese Axel Bulle, che trovò l'allenatore a Salvador Reyes Jr. per tornare a Querétaro in Prima Divisione dopo aver vinto il campionato di Clausura 2006, in cui fu incoronato per il secondo anno consecutivo e per prima volta in casa quando ha sconfitto il Club Indios per 4-2 ai rigori, dopo aver pareggiato 3-3 in totale. Nella finale per la promozione, Querétaro ha battuto il Puebla con un punteggio complessivo di 5-1 e ha così ottenuto il ritorno in Prima Divisione.

Nel torneo di Clausura 2007, ha perso la categoria dopo la sconfitta nell'ultima partita di campionato contro Atlas e la vittoria di Santos Laguna, suo più vicino rivale in retrocessione, su Cruz Azul, lasciando il quoziente di Querétaro di 1.0808 contro 1.147 Dei santi.

Nel torneo Apertura 2008 è emerso come campione, battendo il Club Irapuato per 2-0 complessivo, con questo ha vinto il diritto di giocare nella finale di promozione in Prima Divisione Nazionale contro Mérida, campione del torneo di Clausura 2009. A maggio 30 Nel 2009 è diventato campione di promozione, dopo aver sconfitto il Venados ai rigori 7-6, che gli ha dato il passaggio di nuovo alla Prima Divisione di calcio messicano.

Presente (2010-oggi)

Nel torneo del Bicentenario 2010, il Querétaro FC è stato salvato dalla retrocessione dopo una buona stagione e l'aggiunta di 21 unità, superando la percentuale di Tigres e Indios de Ciudad Juárez, con quest'ultimo in calo.

Nel 2011, dopo una stagione degna di memoria per l'istituto plumifera, in cui sono riusciti a battere il proprio record di punti con 26 e 8 vittorie per soli 2 pareggi e 7 battute d'arresto. Gallos, sotto la guida dell'allenatore all'esordio in Messico José Saturnino Cardozo, si è qualificato per il suo primo campionato. In seguito è riuscito a sorprendere uno dei 4 grandi del calcio messicano, Guadalajara, vincendo 2-1 all'andata. Pareggio 0 -0 nella gara di ritorno in una partita; Nell'andata della semifinale contro l'UANL Tigres Club hanno pareggiato 0-0 e perso 1-0 al ritorno.

Ancora una volta sono riusciti a salvare la categoria nel torneo Clausura 2012, dopo aver battuto due squadre di Guadalajara, Atlas ed Estudiantes Tecos, quest'ultima retrocessa.

Nella Clausura 2013, la squadra «Gallos» era in disputa per la mancata retrocessione all'inizio della stagione contro la squadra Atlas di Guadalajara; ma a causa del grande passo del "Rojinegros" nel torneo, la squadra di Queretaro ha lottato giorno dopo giorno per salvarsi. Nonostante abbia realizzato forse uno dei suoi migliori tornei della sua storia come franchise durante il suo periodo nella MX League, alla giornata 16 dopo il pareggio con uno di Puebla (suo diretto rivale in discesa) contro l'Atlas de Guadalajara negli ultimi minuti della partita, i Gallos Blancos del Querétaro sarebbero retrocessi per la terza volta nella loro storia, nonostante abbiano sconfitto 2-1 il Chivas Rayadas del Guadalajara, cosa che ha tolto la possibilità di aver giocato per la seconda volta nella loro storia. il titolo (ha concluso il torneo all'8 ° posto, ma per regolamento non poteva giocarlo perché è caduto e il suo posto è stato preso da Monterrey, che è arrivato 9 ° nella classifica generale). La sua ultima partita di quel torneo è stata il 4 maggio, 2013 allo Stadio Corregidora davanti ai suoi tifosi e salutando con una dolorosa sconfitta contro il Puebla per il punteggio di 2-3.

Il 20 maggio 2013, il club Jaguares de Chiapas è stato venduto al Grupo Oceanografía, il cui proprietario era Amado Omar Yáñez Osuna. Il club nella riunione dei proprietari ha annunciato, tramite Decio de María, presidente della FMF, che Jaguares avrebbe cessato di esistere e si sarebbe trasferito a Querétaro, nonostante le critiche ricevute sia dalla stampa che dai tifosi. La squadra di Querétaro, nonostante fosse retrocessa, è rimasta in prima divisione, quindi la franchigia che originariamente discendeva non è stata ceduta a nessuno ed è scomparsa. nello stesso anno lo scudo è stato modificato cambiando la terza striscia da nera ad arancione perché è il colore fortunato del proprietario.

Dopo un dimenticato problema di retrocessione, durante il draft i Gallos acquisirono giocatori come Luis Pérez, Esteban Paredes, Edgar Hernández, George Corral, Yasser Corona, Leandro Gracian, Alan Zamora, utilizzando come base i giocatori giaguaro acquisiti con l'acquisto. del franchising. Giocatori come Diego de la Torre, Apodi, Pablo Gabas sono stati acquistati dal consiglio di amministrazione. Per l'Apertura 2013, i Gallos hanno pareggiato 4 vittorie consecutive, sconfiggendo Chivas, Cruz Azul, Puebla e Atlante, una striscia che i Gallos non avevano mai ottenuto in prima divisione. Hanno ottenuto la loro prima vittoria al CU Stadium con una vittoria per 0-3 con gol di Esteban Paredes e Wilberto Cosme. Dopo un grande torneo, i Gallos Blancos si sono qualificati al campionato nell'ultima giornata, battendo 0-1 il Pachuca all'Hidalgo con un gol all'ultimo minuto di Wilberto Cosme. Successivamente sarebbe stato eliminato nei quarti di finale dal Santos dopo aver perso 3-2 all'andata e 3-1 al secondo.

Per l'Apertura 2014, la squadra cambia proprietà a causa dei problemi finanziari del club. Attualmente appartiene a Olegario Vázquez Aldir, proprietario del Grupo Imagen.

Nel settembre 2014 il consiglio ha annunciato l'assunzione della star brasiliana, Ronaldo de Assis Moreira, meglio conosciuto come Ronaldinho.

Nella Clausura 2015, Ignacio Ambriz è stato espulso dalla direzione tecnica dopo aver raccolto solo 1 vittoria in 7 partite, prendendo il suo posto il Direttore Tecnico Víctor Manuel Vucetich che dopo aver preso il comando della squadra quando era al penultimo posto nella classifica generale, gestisce qualificare la squadra per il campionato dopo aver terminato al sesto posto con 26 punti nella stagione regolare. Dopo aver battuto Veracruz nei quarti di finale con un punteggio complessivo di 4-3. Raggiunge così la semifinale affrontando Pachuca avanzando in finale per la migliore posizione in classifica (2-2 assoluto). Ha raggiunto la finale per la prima volta nella sua storia, affrontando Santos. Nell'andata della finale il Santos ha battuto 5-0 e sebbene nella gara di ritorno sia riuscito a vincere la partita 3-0, il Santos è stato proclamato campione del Clausura 2015 con il punteggio complessivo di (5-3) uscendo dal Gallos come secondi classificati.

Durante l'Apertura 2015 la Squadra ha avuto molteplici alti e bassi in campionato per tutta la campagna e nonostante Emanuel Villa sia stato incoronato Campione Goleo con 13 Targets non ha potuto classificare Liguilla, rimanendo all'undicesimo posto, ma nella Concacaf Champions League ci è riuscito per superare la fase a gironi avanzando così al turno successivo dove affronterebbero il DC United nei quarti di finale.

Il 2 novembre 2016, la squadra Gallos Blancos ha giocato la finale della Coppa MX contro il Club Guadalajara, allo stadio Corregidora di Querétaro. Queste squadre si sono accordate per la finale, dopo aver battuto rispettivamente Club Toluca e Club América ai calci di rigore in entrambi i casi. La partita è culminata in un pareggio a zero gol nei tempi regolamentari, poi la definizione è stata fatta con i calci di rigore. In primo luogo lo ha lanciato il Club Guadalajara e in secondo luogo il Club Querétaro. In una prestazione eccellente, il portiere del Club Querétaro Tiago Volpi ha parato due rigori e il quinto ha colpito il palo, il risultato ufficiale è stato Gallos Blancos 3 su 2 dalla visita al Club Guadalajara. In tal modo, questo è stato il primo campionato ufficiale ottenuto dal Querétaro Club a suo tempo nella prima divisione del calcio messicano.

Più tardi, l'anno successivo, avrebbero vinto anche la Supercoppa MX 2017 sconfiggendo l'América 2-0 (questo club ha preso il posto di Guadalajara, che erano i campioni della Copa MX Clausura 2017, ma erano anche campioni della lega, e ha dovuto poi disputare il Campione dei Campioni 2017 nello stesso giorno, poi le Aquile, essendo la società che ha accumulato più punti nella stagione di Coppa 2016-17, hanno preso il posto).

Successivamente, nell'Apertura 2019, i Galli si sono nuovamente battuti, hanno raggiunto un nuovo record di punti (31) e sono finiti al quarto posto assoluto, essendo questo il loro miglior torneo finora, tuttavia, in campionato, sono caduti per 6-2 nel complesso contro Rayos del Necaxa.

Estadio

Stadio La Corregidora

Stadio Corregidora de Querétaro.

Lo Stadio Corregidora, noto anche come Coloso del Cimatario per la sua posizione geografica alle pendici del Cerro del Cimatario nella Città di Querétaro, ospita il Querétaro Fútbol Club. È il nono stadio con la maggiore capacità di calcio in Messico ed è considerato da molti fan come uno dei più comodi poiché è possibile godersi il gioco da tutti gli angoli della proprietà oltre alla sua accessibilità in termini di infrastrutture stradali. È stato chiamato in onore dell'eroina dell'Indipendenza del Messico, Doña Josefa Ortiz de Domínguez, moglie del sindaco di Querétaro, Miguel Domínguez.
Ha una capacità di 35,575 spettatori.

Vestire

  • Uniforme locale: T-shirt bianca con dettagli neri, pantaloni e calzini bianchi.
  • Divisa da trasferta: T-shirt a righe verticali blu e nere con dettagli bianchi, pantaloni e calzettoni neri.
Kit braccio sinistro queretaro2021h
Kit carrozzeria queretaro2021h
Kit braccio destro queretaro2021h
Kit pantaloncini queretaro2021h
Kit calzini tijuana1819a
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro2021a
Kit carrozzeria queretaro2021a
Kit braccio destro queretaro2021a
Kit pantaloncini queretaro2021a
Kit calzini dorados1819a
Seconda uniforme
Nero e Blu Strisce

Colori dell'istituzione.

Divise precedenti

  • Clausura 2020
Kit braccio sinistro queretaro20h
Kit carrozzeria queretaro20h
Kit braccio destro queretaro20h
Kit pantaloncini Tijuana1819t
Kit calzini queretaro20h
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro20a
Kit carrozzeria queretaro20a
Kit braccio destro queretaro20a
Kit pantaloncini Tijuana1819t
Kit calzini queretaro20a
Seconda uniforme
  • Apertura 2019
Kit braccio sinistro queretaro1920h
Kit carrozzeria queretaro1920h
Kit braccio destro queretaro1920h
Kit pantaloncini queretaro1920h
Kit calzini queretaro1819h
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1920a
Kit carrozzeria queretaro1920a
Kit braccio destro queretaro1920a
Kit pantaloncini queretaro1920a
Kit calzini queretaro1920a
Seconda uniforme
  • 2018-2019
Kit braccio sinistro queretaro1819h
Kit carrozzeria queretaro1819h
Kit braccio destro queretaro1819h
Kit pantaloncini queretaro1819h
Kit calzini queretaro1819h
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1819a
Kit carrozzeria queretaro1819a
Kit braccio destro queretaro1819a
Kit pantaloncini queretaro1819a
Kit calzini queretaro1819a
Seconda uniforme
  • 2017-2018
Kit braccio sinistro queretaro1718h
Kit carrozzeria queretaro1718h
Kit braccio destro queretaro1718h
Kit pantaloncini queretaro1718h
Kit calzini neri
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1718a
Kit carrozzeria queretaro1718a
Kit braccio destro queretaro1718a
Kit pantaloncini queretaro1718a
Kit calzini neri
Seconda uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1718t
Kit carrozzeria queretaro1718t
Kit braccio destro queretaro1718t
Kit pantaloncini queretaro1718t
Kit calzini dorados1617a
Terza uniforme
  • 2016-2017
Kit braccio sinistro queretaro1617h
Kit carrozzeria queretaro1617h
Kit braccio destro queretaro1617h
Kit pantaloncini queretaro1617h
Kit calzini blanco
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1617a
Kit carrozzeria queretaro1617a
Kit braccio destro queretaro1617a
Kit pantaloncini queretaro1617a
Kit calzini neri
Seconda uniforme
Kit braccio sinistro que1617t
Kit corpo que1617t
Kit braccio destro que1617t
Kit pantaloncini que1617t
Kit calzini que1617t
Terza uniforme
  • 2015-2016
Kit braccio sinistro queretaro1516h
Kit carrozzeria queretaro1516h
Kit braccio destro queretaro1516h
Kit pantaloncini queretaro1516h
Kit calzini queretaro1516h
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1516a
Kit carrozzeria queretaro1516a
Kit braccio destro queretaro1516a
Kit pantaloncini queretaro1516a
Kit calzini blanco
Seconda uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1516t
Kit carrozzeria queretaro1516t
Kit braccio destro queretaro1516t
Kit pantaloncini queretaro1516t
Kit calzini dorados1617a
Terza uniforme
Kit braccio sinistro queretaro65aniv
Kit carrozzeria queretaro65aniv
Kit braccio destro queretaro65aniv
Kit pantaloncini queretaro65aniv
Kit calzini blanco
Uniforme per il 65 ° anniversario
  • 2014-2015
Kit braccio sinistro queretaro1415h
Kit carrozzeria queretaro1415h
Kit braccio destro queretaro1415h
Kit pantaloncini queretaro1415h
Kit calzini neri
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1415a
Kit carrozzeria queretaro1415a
Kit braccio destro queretaro1415a
Kit pantaloncini Tijuana12a
Kit calzini blanco
Seconda uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1415t
Kit carrozzeria queretaro1415t
Kit braccio destro queretaro1415t
Kit pantaloncini Tijuana12h
Kit calzini neri
Terza uniforme
  • 2013-2014
Kit braccio sinistro atlasnike1213a
Kit carrozzeria queretaro1314h
Kit braccio destro atlasnike1213a
Kit pantaloncini queretaro1314h
Kit calzini queretaro1314h
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1314a
Kit carrozzeria queretaro1314a
Kit braccio destro queretaro1314a
Kit pantaloncini queretaro1314a
Kit calzini queretaro1314a
Seconda uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1314t
Kit carrozzeria queretaro1314t
Kit braccio destro queretaro1314t
Kit pantaloncini queretaro1314t
Kit calzini queretaro1314t
Terza uniforme
  • 2013
Kit braccio sinistro queretaro13h
Kit carrozzeria queretaro13h
Kit braccio destro queretaro13h
Kit pantaloncini queretaro13h
Kit calzini neri
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro13a
Kit carrozzeria queretaro13a
Kit braccio destro queretaro13a
Kit pantaloncini queretaro13a
Kit calzini queretaro13a
Seconda uniforme
Kit braccio sinistro queretaro13t
Kit carrozzeria queretaro13t
Kit braccio destro queretaro13t
Kit pantaloncini queretaro13t
Kit calzini neri
Terza uniforme
  • 2012-2013
Kit braccio sinistro queretaro1213h
Kit carrozzeria queretaro1213h
Kit braccio destro queretaro1213h
Kit pantaloncini queretaro1213h
Kit calzini queretaro1112h
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1213a
Kit carrozzeria queretaro1213a
Kit braccio destro queretaro1213a
Kit pantaloncini queretaro1213a
Kit calzini queretaro1112a
Seconda uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1213h
Kit carrozzeria queretaro1213t
Kit braccio destro queretaro1213h
Kit pantaloncini queretaro1213t
Kit calzini queretaro1112t
Terza uniforme
  • 2011-2012
Kit braccio sinistro queretaro1112h
Kit carrozzeria queretaro1112h
Kit braccio destro queretaro1112h
Kit pantaloncini queretaro1112h
Kit calzini neri
Prima uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1112a
Kit carrozzeria queretaro1112a
Kit braccio destro queretaro1112a
Kit pantaloncini queretaro1112a
Kit calzini blanco
Seconda uniforme
Kit braccio sinistro queretaro1112t
Kit carrozzeria queretaro1112t
Kit braccio destro queretaro1112t
Kit pantaloncini queretaro1112t
Kit calzini balena 1314t
Terza uniforme

Evoluzione dell'uniforme

  • Casa: Maglione nero e blu, pantaloncini e calze nere.
  • Visita: Maglione bianco con righe rosse e calzini rosa

Kit braccio sinistro.svg
Kit body.svg
Kit braccio destro.svg
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
1950
Kit braccio sinistro palestino08
Kit corpo palestino
Kit braccio destro palestino08
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
1969
Kit braccio sinistro.svg
Kit corpo bianco verticale
Kit braccio destro.svg
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
1970
Kit strisce nere braccio sinistro
Kit body strisce nere
Kit strisce nere braccio destro
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
1974
Kit braccio sinistro.svg
Kit carrozzeria queretaro4
Kit braccio destro.svg
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
1992
Kit strisce nere braccio sinistro
Kit carrozzeria queretaro5
Kit strisce nere braccio destro
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
1994
Kit braccio sinistro.svg
Kit carrozzeria queretaro3
Kit braccio destro.svg
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
2005
Kit strisce nere braccio sinistro
Kit body strisce nere
Kit strisce nere braccio destro
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
2006
Kit braccio sinistro.svg
Kit carrozzeria Queretarogal
Kit braccio destro.svg
Kit pantaloncini.svg
Kit calze.svg
2011

Sponsor precedenti

Vestire
periodo Fornitore
1989-1990 Flag of Mexico.svg Garci
1991-1992 Flag of Germany.svg Adidas
1992-1993 Flag of Mexico.svg pepin
1993-1994 Flag of Mexico.svg Vicmar
2001-2002 Flag of Mexico.svg Pirma
2002-2003 Flag of Mexico.svg Marval
2003-2004 Flag of Mexico.svg Keuka
2004-2005 Flag of Mexico.svg Crociera
2005-2006 Flag of Mexico.svg Eescord
2006 Flag of Mexico.svg Ardex
2006-2011 Flag of Mexico.svg Pirma
2011-2012 Flag of Mexico.svg Marval
2012-2013 Flag of Mexico.svg Atletico
2013-2015 Flag of Mexico.svg Pirma
2015-2019 Flag of Germany.svg Puma
2020-Presente Flag of Mexico.svg Charly
sponsor
periodo sponsorizzazione
2020 - Act. Flag of Mexico.svg Caliente
2020 - Act. Flag of Mexico.svg Maderas City
2020 - Act. Flag of Mexico.svg Valladolid Box
2015 - Act. Flag of Mexico.svg Trasporto aereo regionale
2015 - Act. Flag of Mexico.svg Corona

Dati del club

  • Stagioni in 1 °: 22.
  • Stagioni in Promotion League: 6.
  • Vincita più alta ottenuta: Querétaro 8-0 Hankook Greens - 17 settembre 2015.
  • La più grande vittoria concessa: Querétaro 1-7 Tigri - 24 agosto 2003.
  • Presenze in Concacaf Champions League: 1 (2015-16)
  • Finali campionato: 1 (Clausura 2015)
  • Il miglior posto in campionato: 4 ° (apertura 2019)
  • Peggiore posto in campionato: 20 ° (apertura 2003)
  • Maggior numero di punti in un torneo: 31 (apertura 2019).
  • Meno punti in un torneo: 7 (apertura 2003).
  • Capocannoniere di tutti i tempi: Flag of Brazil.svg Camilo Sanvezzo (67 gol).
  • Goleo Champions: Flag of Brazil.svg Camilo Sanvezzo (apertura 2014). Flag of Argentina.svg Villa Emanuel (apertura 2015)
  • Giocatori che segnano le triplette: Flag of Uruguay.svg Sergio Blanco - Flag of Uruguay.svg Carlos Bueno - Flag of Argentina.svg Emanuele Villa.
  • Giocatore con il maggior numero di gol segnati in una partita: Flag of Argentina.svg Emmanuel Villa (5 gol).
  • Giocatore con l'obiettivo più veloce: Flag of Brazil.svg Ricardo Jesus da Silva (14 secondi)
  • Giocatore con le partite più ufficiali: Flag of Mexico.svg Marco Jiménez (226 giochi).

giocatori

Squadra e staff tecnico

giocatori Squadra tecnica
No. Sono nato Pos. Nome età Scorso squadra eq. formativo
2 Flag of Mexico.svg 1DEF Omar mendoza  32 anni Flag of Mexico.svg C. Tijuana  CD Cruz Azul
4 Flag of Uruguay.svg 1DEF Martin Rea  23 anni Flag of Mexico.svg Atlante FC  Danubio FC
5 Flag of Mexico.svg 2MED Kevin Escamilla  27 anni Flag of Mexico.svg D.Toluca  C. Università Nazionale
7 Flag of Uruguay.svg 2MED Kevin Ramirez  27 anni Flag of Mexico.svg Atlante FC  Vagabondi di Montevideo
8 Flag of Mexico.svg 2MED Fernando Madrid  29 anni Flag of Mexico.svg CA St. Louis  CF Pachuca
9 Flag of Uruguay.svg 3IL Jonathan Dos Santos  28 anni Bandiera del Perù.svg C. Università dello sport  Cerro Largo FC
10 Bandiera dell'Ecuador.svg 2MED Jefferson Montero  31 anni Bandiera dell'Inghilterra.svg Swansea City AFC  CS Emelec
11 Flag of Mexico.svg 1DEF Giulio Nava  31 anni Flag of Mexico.svg Dorados de Sinaloa  CD Guadalajara
13 Flag of Mexico.svg 0DA Gil Alcala  28 anni Flag of Mexico.svg C. Irapuato  Queretaro FC
14 Bandiera dell'Ecuador.svg 2MED Antonio Valencia Capitano sport.svg  35 anni Bandiera dell'Ecuador.svg Lega di Quito  CD El Nacional
15 Flag of Mexico.svg 3IL Angel Sepúlveda  30 anni Flag of Mexico.svg C. Tijuana  CA Monarcas Morelia
16 Flag of Mexico.svg 2MED Saverio Ibarra  23 anni Flag of Mexico.svg Atlante FC  CF Monterrey
17 Flag of Mexico.svg 1DEF Erik vera  29 anni Flag of Mexico.svg Atlante FC  C. Università Nazionale
19 Flag of Uruguay.svg 3IL Hugo Silva  27 anni Flag of Argentina.svg Consiglio di fondazione di CA  CA Cerro
20 Flag of Uruguay.svg 2MED Gonzalo montes  26 anni Flag of Uruguay.svg Danubio FC  CA Cerro
21 Flag of Mexico.svg 0DA Immagine segnaposto Gerardo Ruiz  35 anni Flag of Mexico.svg Atlante FC  CF Atlante
22 Bandiera del Paraguay.svg 1DEF Alexis Doldan  24 anni Flag of Mexico.svg C. Necaxa  C. Fulgencio Yegros
23 Flag of Brazil.svg 3IL Francesco da Costa  25 anni Flag of Mexico.svg Atlante FC  CA Paranaense
24 Bandiera degli Stati Uniti.svg 2MED Joe gallardo  23 anni Bandiera degli Stati Uniti.svg Monarchi reali  CF Monterrey
25 Flag of Mexico.svg 1DEF Daniele Cervantes  30 anni Flag of Mexico.svg Celaya FC  C. Necaxa
26 Flag of Uruguay.svg 1DEF Hugo Magellan  23 anni Flag of Uruguay.svg Cerro Largo FC  Cerro Largo FC
27 Flag of Mexico.svg 2MED Jose Gurrola  22 anni Flag of Mexico.svg Mazorqueros FC  CD Guadalajara
29 Flag of Mexico.svg 1DEF Aristeo Garcia  22 anni Flag of Mexico.svg C. Università Nazionale  C. Università Nazionale
31 Flag of Mexico.svg 1DEF Juan Juarez  22 anni Flag of Mexico.svg Atlante FC  C. America
32 Bandiera dell'Honduras.svg 3IL Giosuè Canales  20 anni Bandiera della Costa Rica.svg AD Carmelita  AD Carmelita
33 Flag of Mexico.svg 1DEF Juan Meza  27 anni Flag of Mexico.svg Dorados de Sinaloa  Dorados de Sinaloa
182 Flag of Mexico.svg 0DA Luis Villega  19 anni Flag of Mexico.svg Forze fondamentali  Queretaro FC
189 Flag of Mexico.svg 3IL José Ramírez  20 anni Flag of Mexico.svg Forze fondamentali  Queretaro FC
Allenatore / i

Flag of Mexico.svg Ettore Altamirano

Assistenti allenatori

Flag of Mexico.svg Jose Castro
Flag of Mexico.svg Isaac morales
Flag of Mexico.svg Alberto Arellano

Istruttore / i fisico / i

Flag of Mexico.svg Carlos Gonzalez

Allenatore / i dei portieri

Flag of Mexico.svg Olaf Heredia
Flag of Mexico.svg Jorge Mendez

Fisioterapisti)

Flag of Mexico.svg Immagine segnaposto Fernando Briones

Medico (i)

Flag of Mexico.svg Ugo Soriano


leggenda
  • Pos. : Posizione
  • Sono nato : Nazionalità sportiva
  • Capitano sport.svg Capitano
  • Icona di lesioni 2.svg Ferito
  • BY / ARQ : Portiere
  • DEF : Difendere
  • MEDIO / VOL : Centrocampista
  • IL : Avanti

Aggiornato il 24 luglio 2020

Modello sul sito ufficiale

  • Le squadre messicane sono limitate ad avere un massimo di 11 giocatori stranieri nella loro rosa, inoltre, devono rispettare la regola del 9/9, che menziona che dei 18 giocatori che possono partecipare a partita, almeno nove devono essere messicani.

Registrazioni e discariche: chiusura 2021

Alto
Giocatore Posizione fonte Modello
Flag of Mexico.svg Aristeo Garcia Difesa Flag of Mexico.svg National University Club trasferimento
Flag of Mexico.svg Omar mendoza Difesa Flag of Mexico.svg Club Tijuana gratis
Flag of Uruguay.svg Hugo Magellan Difesa Flag of Uruguay.svg Cerro Largo Soccer Club trasferimento
Bandiera dell'Ecuador.svg Antonio Valencia Difesa Bandiera dell'Ecuador.svg Lega di Quito gratis
Bandiera dell'Ecuador.svg Jefferson Montero Centrocampista Bandiera dell'Inghilterra.svg Swansea City Association Football Club gratis
Flag of Mexico.svg Jose Gurrola Centrocampista Flag of Mexico.svg Mazorqueros Football Club trasferimento
Bandiera dell'Honduras.svg Giosuè Canales Centrocampista Bandiera della Costa Rica.svg Associazione sportiva carmelitana trasferimento
Flag of Uruguay.svg Jonathan Dos Santos anteriore Bandiera del Perù.svg Club Universitario de Deportes trasferimento
Bandiera degli Stati Uniti.svg Joe gallardo anteriore Bandiera degli Stati Uniti.svg Monarchi reali trasferimento
basso
Giocatore Posizione Team Modello
Flag of Mexico.svg Edoardo Bravo Difesa Flag of Mexico.svg Tlaxcala Football Club trasferimento
Flag of Mexico.svg Alfonso Luna Difesa Flag of Mexico.svg Deer Soccer Club Yucatan trasferimento
Flag of Mexico.svg Irving Zurita Difesa ritiro
Flag of Mexico.svg Jose Robles Difesa Flag of Mexico.svg Puma Tabasco Fine del prestito
Flag of Argentina.svg Julian Velazquez Difesa Flag of Mexico.svg Club Tijuana Fine del prestito
Bandiera dell'Ecuador.svg Jonathan Perla Centrocampista Bandiera dell'Ecuador.svg Barcelona Sporting Club trasferimento
Flag of Uruguay.svg Nicolas Albarracin Centrocampista Bandiera di None.svg TBD Trasferibile
Flag of Mexico.svg Francesco Rivera Centrocampista Flag of Mexico.svg Minero di Zacatecas trasferimento
Flag of Mexico.svg Omar Arellano Centrocampista Flag of Mexico.svg Chapulineros di Oaxaca trasferimento
Flag of Mexico.svg David Salazar anteriore Bandiera di None.svg TBD Trasferibile
Flag of Mexico.svg Isole Omar anteriore Flag of Mexico.svg Puma Tabasco Fine del prestito
Flag of Uruguay.svg Sebastian Sosa anteriore Flag of Argentina.svg Consiglio di fondazione del club atletico trasferimento
Bandiera dell'Ecuador.svg Jonathan Betancourt anteriore Flag of Mexico.svg Sonora bug prestito

Capocannonieri

No. Giocatore Stagioni Lega Corona Supercopa Concacaf Totale
1 ° 2 °
1 Flag of Brazil.svg Camillo Sanvezzo 2014 - 2019 (6) 53 - 14 - - 67
2 Flag of Argentina.svg Mauro gerk 2002/2005 - 09 (4) 14 49 - - - 63
3 Flag of Argentina.svg Emanuele Villa 2015 - 17 (3) 28 - 2 1 6 37
4 Bandiera di Panama.svg Roberto Infermiera 2004/2005 - 08 (4) 1 28 - - - 29
5 Flag of Mexico.svg Angel Sepúlveda Legge 2014-17 / 2020 (3) 19 - 4 - 1 24
6 Flag of Uruguay.svg Carlos Good 2011 - 13 (2) 23 - - - - 23
7 Flag of Mexico.svg Isaac romo 2008 - 10/12/13 - 14 (4) 12 4 4 - - 20
8 Flag of Mexico.svg Felipe Malibran 1991 - 93 (2) 18 - - - - 18
9 Flag of Mexico.svg Sergio Almaguer 1990-91 (1) 11 - 3 - - 14
10 Flag of Brazil.svg William da silva 2014 - 15 (2) 13 - - - - 13
= Flag of Brazil.svg Carlo Alberto Seixas 1992 - 94 (2) 11 - 2 - - 13

En negrita giocatori attivi nel club.

Giocatori con più presenze

Pos. Giocatore parti
Flag of Mexico.svg Marco Jimenez 233
Flag of Mexico.svg Raúl Rico 222
Flag of Mexico.svg Giorgio Corral 184
Flag of Mexico.svg Margarito gonzalez 183
Flag of Mexico.svg Jaime Gomez 173
Flag of Brazil.svg Tiago Volpi 157
Flag of Argentina.svg Miguel Martinez 155
Flag of Brazil.svg Camillo Sanvezzo 149
Flag of Mexico.svg Angel Sepúlveda 136
10° Flag of Mexico.svg Mario osuna 130

En negrita giocatori attivi nel club.

Giocatori più attivi

Pos. Giocatore parti
Flag of Mexico.svg Angel Sepúlveda 136
Flag of Mexico.svg Gil Alcala 77
Flag of Mexico.svg Giulio Nava 74
Flag of Mexico.svg Fernando Madrid 30
= Flag of Uruguay.svg Kevin Ramirez 30
Flag of Uruguay.svg Gonzalo montes 27
Flag of Uruguay.svg Hugo Silva 24
Flag of Mexico.svg Daniele Cervantes 23

formatori

Elenco allenatori

  • Flag of Argentina.svg Ricardo La Volpe (1990-1991)
  • Flag of Mexico.svg Luis Manuel Torres (1991-1992)
  • Flag of Mexico.svg Thomas Boy (1992-1993)
  • Flag of Mexico.svg Manuel Cerda Cannella (1993)
  • Flag of Mexico.svg Ruben Matturano (1993)
  • Flag of Mexico.svg Carlos de los Cobos (1993-1994)
  • Flag of Mexico.svg Juan de Dios Castillo (1994-1995)
  • Flag of Argentina.svg Mario Zanabria (2002)
  • Flag of Mexico.svg Demetrio Madero (2002-2003)
  • Flag of Mexico.svg Humberto Hernández Briceno (2003)
  • Bandiera del Perù.svg Giulio Cesare Uribe (2003)
  • Flag of Mexico.svg Humberto Hernández Briceno (2003)
  • Flag of Mexico.svg Ottavio Mora (2003)
  • Flag of Mexico.svg Humberto Hernández Briceno (2003)
  • Flag of Mexico.svg Guillermo Hernandez Sanchez (2003)
  • Flag of Mexico.svg Alfredo Tena (2003-2004)
  • Flag of Argentina.svg Osvaldo Batocletti (2004)
  • Flag of Mexico.svg Carlos de los Cobos (2004)
  • Flag of Mexico.svg Antonio Ascensio (2004)
  • Flag of Argentina.svg Antonio Mohamed (2004-2005)
  • Bandiera del Paraguay.svg Carlos Jara Saguier (2005)
  • Bandiera del Cile.svg Edgardo Fuentes (2005)
  • Flag of Mexico.svg Marco Antonio Trejo (2005-2006)
  • Flag of Mexico.svg Salvador Reyes (2006-2007)
  • Flag of Mexico.svg Antonio Ascensio (2007)
  • Flag of Mexico.svg José Luis Mata (2007-2008)
  • Flag of Mexico.svg José Luis Saldivar (2008)
  • Flag of Mexico.svg Hector Medrano (2008-2009)
  • Flag of Brazil.svg Valtencir Gomes (2009)
  • Bandiera del Cile.svg Carlos Reinoso (2009-2010)
  • Flag of Argentina.svg Angel David Comizzo (2010)
  • Flag of Uruguay.svg Gustavo Matosas (2011)
  • Bandiera del Paraguay.svg Jose Saturnino Cardozo (2011-2012)
  • Flag of Argentina.svg Angel David Comizzo (2012)
  • Flag of Mexico.svg Carlos de los Cobos (2012)
  • Flag of Mexico.svg Sergio Buono (2012)
  • Flag of Mexico.svg Ignacio Ambriz (2013-2015)
  • Flag of Mexico.svg Victor Manuel Vucetich (2015-2017)
  • Flag of Mexico.svg Jaime Lozano (2017)
  • Flag of Mexico.svg Luis Fernando Tena (2017-2018)
  • Flag of Mexico.svg Ponte Rafael (2018-2019)
  • Flag of Mexico.svg Victor Manuel Vucetich (2019-2020)
  • Flag of Mexico.svg AlexDiego (2020)
  • Flag of Mexico.svg Hector Altamirano (2020-)

storia

Tornei ufficiali

Flag of Mexico.svg Concorso nazionale Titoli Secondi classificati
Prima Divisione Messicana (0/1) Chiusura 2015.
Coppa del Messico (1/0) Apertura 2016.
Supercoppa messicana (1/0) 2016-17.
Mexican Promotion League (3/0) Chiusura 2005, Chiusura 2006, Apertura 2008.
Campione della promozione (2/1) 2005-06, 2008-09. 2004-05.
Seconda Divisione del Messico (0/3) 1955-56, 1976-77, 1986-87.
Terza Divisione del Messico (0/3) 1968-69, 1969-70, 1982-83.

Tornei amichevoli

  • Foursquare Durango: 1993.
  • Coppa El Rancho (1): 2015.
  • Trofeo commemorativo per il 50 ° anniversario dello stadio Cuauhtémoc: 2018

collegamenti esterni

  • Commons-logo.svg Wikimedia Commons ospita una categoria multimediale su Querétaro Soccer Club.
  • Sito ufficiale
  • Facebook ufficiale
  • Querétaro Fútbol Club su Twitter