UEFA Europa League

UEFA Europa League
Evento attuale di pallone da calcio.svg Edizione L (2020-21)
Logo UEFA Europa League 2015.svg
Informazioni generali
sede centrale Route de Genève 46 Nyon, Svizzera
Territori associati alla UEFA
Fondazione 14 settembre 1971
Coppa UEFA
organizzatore UEFA
Sponsor
TV ufficiale vedere Diritti televisivi
storia
Campione Flag of Spain.svg Villarreal CF (1)
secondo arrivato Bandiera dell'Inghilterra.svg Manchester United
Dati statistici
Partecipanti Attrezzatura 48 (+144 round precedenti)
972 storico
parti 190 (senza contare le fasi precedenti)
Punteggio più alto Flag of Sweden.svg Henrik Larsson (40)
Più titoli Flag of Spain.svg Sevilla FC (6)
Altri finali Flag of Spain.svg Sevilla FC (6)
Più presenze Flag of Portugal.svg Sporting CP (34)
Classificazione a UEFA 2013 Supercoppa europea
UEFA 2013 Lega dei Campeones
Logo FIFA senza slogan.svg Coppa del mondo per club (dal 2021)
Competizioni correlate Lega dei Campeones (1.er livello)
Conference League (3.er livello)
cronologia
Coppa UEFA (1971-2009) La UEFA Europa League
Sito ufficiale

La UEFA Europa League (At Inglese e ufficialmente: UEFA Europa League), originariamente chiamato Coppa UEFAÈ concorrenza continentale di club organizzati da Unione delle associazioni calcistiche europee (UEFA), considerato il secondo più prestigioso di Europa, dopo Lega dei Campeones e una delle tre competizioni continentali organizzate dalla UEFA, insieme al Conference League.

La competizione è stata inaugurata nella stagione 1971-72, Come misura di espansione per i club che non hanno preso parte alle attuali competizioni di Coppa dei Campioni o Coppa delle Coppe, riservato ai campioni di ogni paese. È stata scattata a Coppa internazionale delle città in fiera, concorrenza al di fuori del corpo continentale, come riferimento nella sua costituzione, a quel punto ha cessato di esistere. 1999-2000 ha sostituito la già citata Recopa de Europa, in una ristrutturazione delle competizioni continentali, di cui i campioni nazionali di coppaDieci anni dopo, nel Stagione 2009-10, ha preso il nome attuale dopo aver integrato il Coppa Intertoto, un torneo estivo di qualificazione per questa competizione. Edizione 2014-15, il suo campione ha un posto dove giocare la prossima edizione del Lega dei Campeones.

Il vincitore di questa competizione, contesta il Supercoppa europea prima del vincitore del Lega dei Campeones, un diritto che in precedenza spettava al vincitore della Recopa. Il campione attuale è Villarreal CF che avrebbe ottenuto il suo primo titolo dopo aver sconfitto il Manchester United ai calci di rigore, la federazione spagnola ha ottenuto il maggior numero di campionati con tredici, seguita da nove italiani e inglesi, tra i 972 storici partecipanti alla competizione.

Storia

Inizi dominati dal nord Europa (1971-81)

La UEFA ha creato nel 1971 un terzo torneo continentale per squadre non classificate nel Coppa Europa o l' Coppa delle Coppe potrebbe giocare partite internazionali. Di seguito denominato generico Coppa UEFA (At Inglese, Coppa UEFA), le 64 squadre più quotate dei rispettivi campionati nazionali che non avevano ottenuto l'accesso alle due suddette competizioni, riservate ai campioni nazionali di lega y coppa.

Il concorso aveva come predecessore il Coppa internazionale delle città alle fiere, un torneo sponsorizzato da rappresentanti di diverse federazioni calcistiche nazionali, che dal 1955 è stato giocato come complemento alle competizioni UEFA da quelle squadre la cui città era sede di un commercio leale internazionale. Conteso così da un numero selezionato di club e squadre cittadine, ha raggiunto una proiezione notevole, riunendo 64 partecipanti nelle sue ultime edizioni. A causa della sua ripercussione, l'allora presidente dell'ente continentale Artemio Franco ha deciso di creare una nuova competizione che riunisse quei club senza rappresentanza UEFA per la loro proiezione internazionale.

Di fronte a playoff diretti - con il regola dei gol in trasferta per chiarire possibili legami ..., iniziò il suo prima edizione nel settembre 1971 con 64 squadre di 32 federazioni in un momento in cui il calcio europeo era dominato da il Nord, e più specificamente dai club inglesi, olandesi e tedeschi. Per quanto riguarda la prima stagione, due club della stessa federazione sono arrivati ​​in finale, Inghilterra, circostanza verificatasi per la prima volta in una competizione europea. Il Tottenham Hotspur Football Club e il Wolverhampton Wanderers Football Club hanno affrontato una doppia festa, come si è stabilito nelle basi fondanti. Nella prima tappa incontro il «speroni»Hanno vinto 1-2 che si è aggiunto all'1-1 in White Hart Lane ha regalato loro la vittoria per 3-2 complessivo e alzando così il primo trofeo in disputa, grazie soprattutto alle prestazioni durante il torneo dei portieri irlandesi Pat jennings, in definitiva uno dei migliori giocatori nella storia del club Londra.

"Foals" di Mönchengladbach

Spelers betreden het veld Bestanddeelnr 927-9411 ritagliato

Il tedesco Jupp heynckes, una delle figure di spicco del torneo.

In prossima edizione, anche se è stato ancora una volta un club britannico che ha vinto la vittoria, il Liverpool Football Club de Kevin Keegan y John benjamin toshack che stava per segnare un'era nel calcio europeo, era l'inizio dell'eccezionale sviluppo del Borussia VfL Mönchengladbach de Jupp heynckes nella competizione. Prima di "rossi»Aveva eliminato i campioni in carica in semifinale dopo un pareggio complessivo di due gol grazie al regola dei gol in trasferta. Il gioco dei tedeschi, veloci, giovani, dinamici e offensivi che li ha fatti chiamare d'ora in poi "puledri", non ha potuto superare la finale nella gara di ritorno terminata con un 3-2 per gli inglesi, ma ci è voluto. a giocare cinque finali europee in otto anni.

Con le assenze dei due finalisti in 1973-74 per aver giocato la Coppa dei Campioni e la Recopa, è stata la Feyenoord Olandese che ha vinto la terza coppa in lizza. Come accaduto l'anno precedente, il campione in carica non ha potuto difendere il titolo, ma è andato vicino al raggiungimento del Tottenham Hotspur essendo il primo a farlo due volte arrivando in finale, ma un 4-2 complessivo ha privato la squadra. una tale possibilità e nonostante il fatto che la finale non sia stata decisa fino alla partita di ritorno Rotterdam, con vittoria locale. Va notato che la rosa del vincitore comprendeva ancora alcuni giocatori che avevano conquistato il 1970 Coppa dei Campioni. Le tre nazioni, Inghilterra, Germania e Paesi Bassi, erano dominanti all'inizio della competizione e di nuovo al l'anno prossimo un altro momento eccezionale della competizione è stato raggiunto quando il Borussia Mönchengladbach ha ripetuto la sua presenza in finale, questa volta conquistando il titolo. Il gruppo, in cui giocatori come Uli Stielike, Bert Vogts, Rainer Bonhof, Allan simonsen o Henning Jensen, comandato da Jupp heynckes dopo la partenza di Gunter Netzer, punto di riferimento per la squadra, vinta da un clamoroso 1-5 nella gara di ritorno contro il Calcio Club Twente in campo rivale. Heynckes ha segnato tre gol in finale e ne ha aggiunti undici nell'edizione, con la partenza del suo allenatore Hennes Weisweiler corso per Barcellona, Che sembrava risentirsi del gioco dei teutoni, non è stato tuttavia influenzato dall'arrivo di Udo Latteck e finì per farne uno dei punti di riferimento in Europa, con il permesso del Liverpool FC, che sarebbe stato il massimo esponente all'epoca.

Erano quelli di Merseyside il primo a ripetere il titolo dopo aver sconfitto il Club Brugge Koninklijke Voetbalvereniging di 3-2. Era il suo secondo titolo continentale, seguito da altri due di Coppa Europa per una serie di tre di fila che lo hanno posto come il miglior club del momento e come successore del Amsterdam Football Club Ajax e il Calcio-Club Bayern, che contese la supremazia tedesca con il Borussia Mönchengladbach. Curiosamente, furono Liverpool e Mönchengladbach a disputare la finale del 1977 Coppa dei Campioni, Forse il motivo per cui la fine del Coppa UEFA dello stesso anno È stata la prima in cui due squadre del sud Europa sono riuscite a raggiungere la finale.

Gli italiani del Juventus Football Club Hanno così raggiunto, e dopo diversi tentativi, il loro primo titolo continentale sconfiggendo gli spagnoli del Athletic Club di Bilbao. Il "bianconeri»Hanno vinto all'andata con un solo gol da Marco Tardelli, Mentre in Stadio San Mamés i baschi hanno vinto insufficientemente per 2-1 con gol da Ignacio Churruca y Carlos Ruiz, dalla regola dei gol in trasferta. Al Athletic, composto da giocatori illustri come Jose Angel Iribar, Txetxu Red, Javier Irureta o Dani Ruiz-Bazan, Le competizioni europee gli resistettero nonostante i successi nel suo Paese, situazione che negli anni divenne la grande spina dorsale dello storico club spagnolo. Dino Zoff, Claudio Gentile, Gaetano scirea e lo stesso Tardelli, che furono la base del Nazionale italiana che ha ottenuto il Coppa del mondo 1982.

in seguito, Philips Sport Vereniging, Eintracht Francoforte Fußball e Ipswich Town Football Club I hanno rispettivamente conseguito un nuovo trofeo per le vetrine di Olanda, Germania e Inghilterra confermando la loro autorevolezza nel decennio e nella competizione. Tuttavia, è stato il Borussia Mönchengladbach a primeggiare ancora una volta vincendo il secondo titolo e perdendo un terzo contro i connazionali a Francoforte, secondi classificati nella 1960 Coppa dei Campioni-, e con quella che è diventata la prima società ad accedere a una finale da campione in carica, e quindi quella che fino ad oggi è stata la più vicina a riconvalidare il titolo, già con Heynckes allenatore e Lothar Matthäus come capogruppo. "Los potros" chiude così il miglior palcoscenico sportivo del club teutonico che tuttavia nel decennio successivo visse ancora momenti notevoli. Il Sporting Club Bastiais Francese e il Fudbalski klub Crvena Zvezda jugoslavoit: Red Star Football Club) sono stati quelli che sono riusciti a comparire in finale di una competizione che ha dominato i tre suddetti territori, che si sono aggiunti al Alkmaar Zaanstreek come finalista.

Da Nord a Sud (1980-88)

Il Göteborg e il Madrid della «Quinta de El Buitre»

El IFK Göteborg, comandato da Sven-Goran Eriksson, batti il Amburgo SV nei due duelli giocati (1-0 in Svezia e 3-0 in Germania) alla fine di 1982.

L'anno successivo, lo stesso Eriksson raggiunse una finale del torneo, anche se questa volta lo fece con il Benfica Portugués. Sfortunatamente, i lusitani hanno perso in finale contro il Anderlecht de Belgio (1-0 per i belgi in casa e 1-1 a Lisbona).

In 1984, con Enzo Scifo, morten olsen y Frank vercauterenL'Anderlecht è tornato per disputare la finale, ma questa volta non ha potuto contro il Tottenham inglese. Nonostante il fatto che in entrambe le partite abbiano pareggiato un gol, i calci di rigore hanno deciso il trofeo. Il 4-3 dei tiri ha favorito il speroni, grazie ai fallimenti di Olsen e Arnór Gudjonsen.

I prossimi due anni (1985 y 1986), il predominio nella competizione si è concluso con il Real Madrid, diventando così la prima squadra a vincere la Coppa UEFA per due anni consecutivi. Nel 1985, con Manuel Sanchis, Chendo, José Antonio Camacho, Míchel, Emilia Butragueno e l'argentino Jorge Valdano, tra gli altri, ha vinto il titolo dopo aver sconfitto il videoton de Ungheria per 0-3 in ungherese atterra all'andata, anche se in Santiago Bernabéu sono caduti 0-1 al ritorno. La stagione successiva, guidata dal famoso attaccante messicano Hugo Sanchez, ha ripetuto il successo dopo aver sconfitto il FC Colonia Tedesco 5-1 all'andata nel Santiago Bernabéu per poi essere sconfitto 2-0 al ritorno in Germania.

Nel 1987, l'IFK Göteborg vinse il torneo per la seconda volta dopo aver vinto a Dundee United scozzese. Quest'ultimo è arrivato in finale dopo aver eliminato il FC Barcelona l'ex campione del Borussia Mönchengladbach nei quarti e nelle semifinali.

In 1988, il Bayer Leverkusen campione è stato proclamato dopo aver raggiunto i calci di rigore contro di lui Spagnolo di Barcellona, Composto Ernesto Valverde y Pichi Alonso tra gli altri, e con Saverio Clemente come allenatore. La prima tappa si era conclusa in trionfo parrocchetto 3-0, lo stesso risultato ottenuto dal club tedesco nella gara di ritorno a Leverkusen. La serie di calci di rigore si è conclusa con il punteggio di 3-2 a favore dei tedeschi, dopo gli insuccessi di Santiago Urquiaga, Manuel Zuniga y Sebastian Losada.

Italia, epicentro del calcio europeo (1988-99)

La corrente Maradona

Festeggiamenti Coppa UEFA Inter-Salisburg 1993-1994

Celebrazione del 1994. Inter ha vinto tre titoli negli anni '1990.

Nel 1989, con l'argentino Diego Maradona e i brasiliani tedesco y calvo come figure, il Napoli ha vinto il campionato dopo aver battuto il VfB Stuttgart. Un 2-1 a Napoli e un drammatico pareggio da tre gol al Neckarstadion sono bastati all'azzurro per battere i tedeschi.

Il dominio italiano in Coppa UEFA è continuato per altri due anni, con il Juventus Torino e il Inter. Hanno vinto quelli piemontesi 1990 in una finale puramente italiana, prima del Fiorentina di 3-1, con la presenza di Stefano tacconi in porta, Rui Barros a centrocampo e Salvatore schillaci y Pierluigi casiraghi nella parte anteriore. La gara di ritorno si è conclusa con un pareggio a reti inviolate ad Avellino, visto che lo stadio di Firenze è stato sanzionato e si è dovuto ricorrere al campanile.

L'anno successivo, il Inter esteso il dominio italiano con il suo trionfo sul Roma, in un'altra finale transalpina. Immagine nerazzurro aveva tra le sue fila Walter zenga, Giuseppe Bergomi (l'unico tre volte campione di Coppa UEFA con lo stesso club) e il campione del mondo di Germania 1990 Lothar Matthäus y Andrea Brehme. in Milano, gli Interistas hanno vinto 2-0, e al ritorno i romani hanno vinto con un gol a zero.

En 1992, un'altra squadra italiana è arrivata in finale: il Torino FC. Il torinese però è riuscito solo a pareggiare in casa contro di lui Ajax Amsterdam (2-2), risultato che è rimasto nel tabellone complessivo, permettendo all'olandese di vincere la coppa.

La Juventus l'anno successivo tornarono ad essere verdi gli allori contro i Borussia Dortmund, in un finale che il dipinto bianconero ha vinto in entrambe le partite (1-3 in Germania e un clamoroso 3-0 in Delle alpi).

En 1994, L'Inter ha vinto nuovamente il titolo con una doppietta per 1-0 contro l'SV Casino Salzburg (attualmente Red Bull Salisburgo).

El Parma è diventato il nuovo campione in 1995, dopo aver vinto il Stadio Ennio Tardini per un obiettivo da azzerare a Juventus. Il ritorno, terminato con un pareggio da un gol, è stato giocato in modo curioso Milano.

En 1996, la Bayern Monaco fu consacrata con la corona dopo aver sconfitto il Girondini di Bordeaux, Club francese che aveva tra le sue fila giocatori come futuri campioni del mondo Bixente Lizarazu e il vincitore di un pallone d'Oro, Zinedine Zidane. In Germania, il Bayern ha vinto all'andata per 2-0 e al ritorno al Parc-Lescure a Bordeaux per 1-3.

Nella successiva stagione 1996/97, è stato un altro club tedesco a vincere il titolo: il Schalke 04. Il Mineros hanno battuto il Parkstadion 1-0 a Inter, ei Longobardi hanno pareggiato la finale sulla seconda tappa. Anche in questo caso sono stati i rigori a decidere il vincitore. Lo Schalke ha preso la vittoria, grazie all'intervento del portiere Jens Lehmann.

Dalla campagna 1997/98, la finale si gioca in una sola partita, in uno stadio neutrale che la UEFA decide prima dell'inizio del campionato. In base a questa modifica, il Inter è rientrato di soppiatto in finale, contro il Lazio di Roma, essendo la quarta finale italiana di questa competizione. La partita, giocata nel Princes Park de Parigi, ha optato per la squadra dei «» Nerazurri »», che hanno battuto i romani 3-0, con reti di Ivan Zamorano, Javier Zanetti y Ronaldo.

Nella stagione 1998/99, il Parma FC è tornato a una finale UEFA con alcune delle sue figure, come Gianluigi Buffon in porta; Lilian Thuram y Fabio Cannavaro in difesa; Dino baggio y Juan Sebastián Verón al centro del campo; Y Hernán Crespo, Enrico Chiesa y Faustino Asprilla in attacco. Il punteggio finale è stato di 3-0 contro il Olympique de Marseille, nell' Stadio Olimpico Luzhniki de Mosca.

Supremazia spagnola (2000-2020)

Con l'integrazione nel 1999, Coppa delle Coppe In questa competizione, i campioni della coppa nazionale di ogni paese si sono qualificati per la Coppa UEFA. Anche la terza di ogni girone della prima fase di Champions League, va a disputare il terzo turno di Coppa UEFA. Precisamente la fine dell'edizione 1999 / 2000, è stata giocata tra due squadre eliminate nella stessa stagione dalla massima competizione europea, il Arsenal Inglese e il Galatasaray turco in Parken Stadion de Copenhagen. Dopo un pareggio a reti inviolate per 90 minuti e tempi supplementari, i calci di rigore sono stati ancora una volta decisivi. I turchi hanno vinto 4-1 e sono diventati la prima squadra del loro paese a vincere una competizione europea.

Nel 2001 il Liverpool è riuscito a vincere in un'agonia finale a Deportivo Alavés Spagnolo, un club che è diventato la sensazione del torneo. Quelli di Vitoria sono arrivati ​​in finale, hanno giocato Dortmund, dopo aver eliminato il file Inter negli ottavi di finale, nei quarti di finale Rayo Vallecano e in semifinale al 1. FC Kaiserslautern. In finale, gli inglesi hanno vinto 3-1 nel primo tempo e nel secondo c'è stato un pareggio di quattro gol. Ma un autogol da Delfi Geli contro i baschi, a tre minuti dalla fine dei tempi supplementari, la squadra spagnola non è riuscita a vincere il titolo.

In 2002, il Feyenoord stava tornando a una finale internazionale dopo 28 anni. L'8 maggio dello stesso anno, quelli di Rotterdam riuscirono a sollevare il titolo continentale contro il Borussia Dortmunde lo hanno fatto a casa. Il risultato finale è stato un 3-2 per gli olandesi, che avevano in rosa Jon Dahl Tomasson y Robin van Persie come le stelle.

En 2003, la Porta ha vinto il suo primo titolo internazionale dal 1987, con un incipiente José Mourinho come allenatore. Il 21 maggio, il celtic Glasgow, nella finale giocata in Stadio La Cartuja de Sevilla 3-2, dopo il gol del brasiliano derley Segnato al 10 ° minuto della ripresa dei tempi supplementari.

En 2004, la Valencia; È stato proclamato campione dopo aver vinto la finale il 19 maggio nel Stadio Ullevi de GothenburgA Olympique de Marseille 2-0, con gol di Vicente y Misto. L'allenatore valenciano Rafa Benitez, aumenterebbe l'anno successivo il Lega dei Campeones con il Liverpool, emulando il doppio continentale consecutivo di Mourinho en 2003 y 2004.

Il "Sevilla de Monchi" e l'Atlético del "cholismo"

Nella stagione 2004 / 05, viene introdotto per la prima volta nella storia del concorso, a fase a gironi precedente a fase a eliminazione diretta. La fase a gironi era composta da 40 squadre divise in otto gironi, con cinque membri per gruppo. I primi tre sono stati automaticamente classificati al turno successivo, dove il primo di ogni gruppo ha giocato contro un terzo di un altro gruppo-purché non fosse dello stesso paese o gruppo-, e il secondo migliore ha giocato contro il terzo gruppo del prima fase di Champions League. Con questo nuovo formato, nella finale giocata in Stadio José Alvalade de Lisboa, la CSKA Mosca ha vinto 3-1 a Sportivo, che non ha potuto conquistare nel suo stesso stadio, un titolo europeo che gli ha resistito sin dal 1964 Recopa.

En 2006, la Sevilla ha vinto il primo dei suoi sei titoli in questa competizione, che lo rendono il club di maggior successo in questo torneo. Gli ispanici, che in quell'anno celebravano il centenario del club, hanno avuto la meglio nella finale giocata il 10 maggio al Philips Stadion de Eindhoven al Middlesbrough L'inglese, per un clamoroso 4-0, con due gol di vantaggio Maresca, uno di Luis Fabiano e un'altra Kanoute.

En 2007, la Sevilla titolo della ristampa. Nella prima finale contesa da due squadre spagnole in gara, e seconda nella storia delle competizioni continentali dopo quella del 2000 In Champions League, il Siviglia ha vinto il suo secondo titolo consecutivo. La finale, giocata il 16 maggio 2007 al Hampden Park de Glasgow, di fronte al Spagnolo di Barcellona prima della Sevilla, essendo la seconda finale nella loro storia per entrambi i club in questa competizione. I novanta minuti regolamentari sono terminati 1-1, con gol da Adriano per Siviglia e Ridere per lo spagnolo. Nei trenta minuti di straordinario, Kanoute per ispanici e Jonatas per il Barcellona, ​​hanno pareggiato 2-2 alla fine dei 120 minuti nei tempi supplementari, e hanno portato alla risoluzione del titolo ai rigori. Il portiere sevillista palop (che ha segnato un gol decisivo agli ottavi), ha fermato tre tiri, facendo del Siviglia la seconda squadra a riconvalidare il titolo la stagione successiva, dopo i due Real Madrid en 1985 y 1986.

La sorpresa internazionale è stata installata di nuovo nella campagna 2007/08, con l'ignoto FK Zenit, addestrato da Dick advocaat, e questo ha superato Villarreal español nei sedicesimi di finale; al Olympique Marsiglia in ottavi; in quarti a Bayer Leverkusen e in semifinale all'allora favorito Bayern Monaco. Con uno stile di gioco offensivo e molto sospettoso, è entrato nella finale continentale tenutasi Manchester, prima di lui Glasgow Rangers. Un 2-0 nei momenti finali della partita ha permesso ai russi di essere incoronati campioni continentali, diventando la seconda squadra del loro paese a vincere una competizione UEFA.

La stagione 2008/09 ha chiuso la Coppa UEFA, che dalla stagione 2009/10 è stata ribattezzata UEFA Europa League. L'ultima partita giocata prima del cambio formato è stata la finale disputata tra i Shakhtar Donetsk e il Werder Brema nello stadio ükrü Saracoğlu de Istanbul con un risultato finale di vittoria per 2-1 per la squadra ucraina, essendo il primo trionfo di una squadra del proprio paese dopo la sua indipendenza.

Il nuovo decennio è iniziato con la competizione ribattezzata "UEFA Europa League" e con una serie di modifiche, tra cui una prima fase a 12 gironi composta da 48 partecipanti. In finale, il Atletico Madrid, squadra che ha raggiunto i sedicesimi di finale dopo aver conquistato il terzo posto nella fase a gironi del Lega dei Campeones, ha affrontato la rivelazione del torneo, un modesto Fulham FC che ha sconfitto squadre teoricamente superiori sulla sua strada, come il Juventus o Amburgo. I due gol segnati dall'attaccante uruguaiano Diego Forlán Sono stati fondamentali per dare la vittoria ai rojiblancos in una partita che è stata decisa ai supplementari dopo aver terminato i tempi regolamentari con un pareggio per XNUMX-XNUMX.

La stagione 2010/11 ha ospitato una nuova finale tra squadre dello stesso paese, questa volta dal Portogallo. Il Calcio Club di Porto campione è stato proclamato dopo aver battuto nella finale di Dublino a Sporting Braga, grazie all'obiettivo solitario di Radamel Falcao. Il colombiano ha superato, con 17 gol il record del Tedesco Jurgen Klinsmann di gol segnati in un'edizione della competizione, mentre l'allenatore Dragões, André Villas Boas, all'età di 33 anni, è diventato il più giovane allenatore a vincere un titolo di campionato nazionale. UEFA.

L'anno successivo Falcao è stato nuovamente protagonista e capocannoniere della competizione nella stagione 2011-12, questa volta nelle file dell'Atlético de Madrid. La squadra del materasso ha vinto il trofeo solo due anni dopo il loro primo trionfo battendo il Athletic Club 3-0 nella seconda finale tra squadre spagnole, dopo una campagna in cui hanno ottenuto il record di vittorie consecutive in competizioni europee, aggiungendo dodici vittorie consecutive, una in più FC Barcelona y Ajax Amsterdam, che hanno undici vittorie ciascuno.

L'anno successivo la finale si è svolta nel Amsterdam Arena della Paesi Bassi, dove il Chelsea FC ha vinto 2-1 a Benfica, con un obiettivo da Branislav Ivanović negli ultimi minuti del gioco.

Finale 2015 UEL 2

giocatori Sevilla FC celebra il campionato 2015. Il club spagnolo è il più premiato nella competizione con 6 titoli.

Nel 2014 la finale si tiene nella Stadio della Juventus dalla città di Torino, dove dopo lo 0-0 con cui si concludono la partita e gli straordinari, il Sevilla FC champion viene proclamato per la terza volta, dopo aver vinto il Benfica ai calci di rigore (4-2), con gol da Carlos Bacca, Stéphane M'Bia, "Coca-Cola" Andújar e Kevin Gameiro.

Nel 2015 la finale si tiene nella Stadion Narodowy de Varsavia tra Dnipro Dnipropetrovsk L'ucraino e il campione dell'anno precedente, il Sevilla FC. La partita è finita 3-2 in favore del Siviglia. I gol sono stati segnati dal colombiano Carlos Bacca due volte e un altro di Grzegorz Krychowiak mentre per Dnipro hanno segnato Kalinic y Ruslan Rotan. Con quella vittoria, il Sevilla FC è diventata l'unica squadra a vincere l'Europa League quattro volte, un traguardo storico.

18 maggio 2016 allo stadio Parco di St. Jakob, di Basilea, si è giocata la finale dell'edizione 2015/16, tra i Liverpool FC e il Sevilla FC La partita si è conclusa con il risultato di 3-1 a favore dei sevillisti, con una rimonta dal gol iniziale del Liverpool, annotato da Sturridge. Kevin Gameiro ha pareggiato la partita all'inizio del secondo tempo e successivamente "Coca-Cola" Andújar ha segnato una doppietta, aumentando così il numero di trofei del Siviglia in questa competizione, essendo la prima squadra nella storia dell'Europa League, ex Coppa UEFA, a vincere 5 titoli, gli ultimi 3 di fila.

24 maggio 2017 allo stadio Friends Arena, di Solna, Svezia, si è giocata la finale di Europa League, tra il Manchester United FC e il Amsterdam Ajax. La partita si è conclusa con il risultato di 2-0 a favore della squadra inglese, i gol sono stati segnati da Paul Pogba y Henrij Mkhitarian, ottenendo il suo primo titolo in questa competizione.

Il 16 maggio 2018 sarà ricordato come il giorno in cui l'Atlético de Madrid ha vinto la sua terza Europa League dopo aver sconfitto 3-0 in finale. Olympique de Marseille in Parc Olympique Lyonnais della Francia. Antoine Griezmann due volte e Gabi fernandez sono stati gli autori degli obiettivi del "materasso".

Il 29 maggio 2019 presso il Stadio Olimpico di Baku, di Azerbaiyán, si è giocata la finale di Europa League, tra il Chelsea fc e il Arsenal FC La partita si è conclusa 4-1 in favore del Chelsea, ottenendo così il secondo titolo in questo torneo, nella prima finale tra squadre della stessa città. Londra.

Il 21 agosto dell'anno successivo ha avuto luogo nella città tedesca di Acqua di colonia la finale tra i Siviglia Football Club e il Calcio Club Internazionale, le due società di maggior successo del torneo, in cui è stata una stagione atipica a causa del pandemia virale globaleDi sindrome respiratoria acuta grave coronavirus-2 che ha costretto la sospensione e / o il ritardo di molte competizioni sportive. Dopo la ripresa della stessa partita unica dai quarti di finale, la squadra spagnola è stata proclamata vincitrice per 3-2, vincendo il sesto titolo in sei finali disputate.

Sistema di concorrenza

Partecipanti e formato

Logo marrone UEFA Europa League.svg

Logo del torneo nel 2009-15.

193 squadre partecipano a questo torneo: i campioni delle rispettive competizioni di coppa in ogni paese, i migliori classificati dei diversi campionati, che sono rimasti indietro rispetto a quelli che lo hanno fatto per la Champions League, e alcuni di fasi diverse della stessa Champions League che erano eliminato. Inoltre, vengono aggiunte altre tre squadre in base al Classifica UEFA Fair Play. Dalla stagione 1971/72 hanno partecipato solo 64 squadre a eliminazione diretta, prima di procedere con i vari cambiamenti nella competizione.

  • Dalla stagione 1997/98 la finale si disputa ad una sola partita in campo neutro.
  • Dalla stagione 1999/2000 è consentita la partecipazione dei diversi campioni di coppa (dopo la scomparsa della Recopa), oltre all'inserimento delle migliori terze di Champions League.
  • Nella campagna 2004/05 è stata introdotta la fase a gironi, con 40 squadre divise in otto gironi.
  • Nella campagna 2009/10 il numero dei partecipanti alla fase a gironi è aumentato, raggiungendo le 48 squadre suddivise in dodici gironi.

La UEFA Europa League è composta da quattro precedenti turni a eliminazione diretta (l'ultimo dei quali è considerato uno spareggio) e dalla stessa UEFA Europa League. Questa fase finale del torneo è composta da una fase a gironi (dodici gironi da quattro squadre ciascuno) in cui ogni club affronta ciascuno dei suoi tre rivali in un doppio turno (sei turni) e una serie di eliminazioni che vanno dal girone di XNUMX, tutti andata e ritorno tranne la finale, che si gioca come un unico incontro in uno stadio precedentemente designato dal UEFA.

Nei turni di qualificazione diretti di andata e ritorno, viene eliminata la squadra che ha segnato il minor numero di gol dopo le due partite. Nel caso in cui entrambe le squadre avessero raggiunto lo stesso numero di gol, quella che aveva subito il minor numero di gol nel proprio feudo sarebbe stata in grado di passare al turno successivo. Se ciò non determinasse un vincitore, al termine della gara di ritorno si giocherà un prolungamento composto da due tempi di 15 minuti ciascuno. Se durante i periodi supplementari entrambe le squadre segnano lo stesso numero di gol, la regola dei gol in trasferta verrebbe applicata di nuovo, con la quale la squadra che ha giocato quella gara di ritorno come ospite si qualificherà per il turno successivo. Nel caso in cui la proroga fosse superata senza obiettivi, si sarebbe finalmente fatto ricorso al calcio di rigore.

Durante la fase a gironi ogni vittoria aggiunge 3 punti; ogni cravatta, 1; e una sconfitta, 0. Le prime due di ogni girone (24 squadre in totale) passano al turno successivo, che insieme alle 8 terze di UEFA Champions League compongono le 32 partecipanti ai sedicesimi di finale. Se due o più squadre hanno lo stesso numero di punti all'interno dello stesso gruppo, i seguenti criteri determinano l'ordine di classifica (in ordine decrescente):

a) Maggior numero di punti ottenuti nelle partite del girone giocate tra le squadre in questione;
b) Maggiore differenza reti nelle partite del girone giocate tra le squadre in questione;
c) Maggior numero di gol segnati fuori casa nelle partite del girone giocate tra le squadre in questione;
d) Maggiore differenza reti in tutte le partite del girone;
e) Maggior numero di gol segnati in tutte le partite del girone;
f) Miglior coefficiente (ottenuto negli ultimi 5 anni in Champions League ed Europa League).

Emblemi e trofeo del campione

Il trofeo è stato ideato e realizzato da Milano Bertoni per la finale della prima edizione del 1972. Pesa 15 chili ed è realizzato in argento su piedistallo in marmo giallo con colore rame e dettagli in verde Articolo 11.03 del vigente regolamento del concorso, valido dal 2015, specifica che “ogni società che vince il trofeo per tre volte consecutive o cinque volte alternate riceve un riconoscimento speciale. Dopo questo ciclo di tre vittorie consecutive o cinque in totale, il club in questione inizia un nuovo ciclo di zero. L'unico club che ha ottenuto tale riconoscimento è il Siviglia Football Club dopo aver vinto nel 2014, 2015 e 2016.

Emblemi del campione

Dall'inizio della stagione 2018-19, e simile al Lega dei Campeones, le società hanno diritto di indossare lo scudetto pluripremiato sulla manica sinistra della maglia. Per ottenerlo devono vincere tre trofei consecutivi o, in mancanza, cinque supplenti, avendo un disegno di un Ovale in verticale posizione con fondo argento, contenente al suo interno in bianco, l'attuale logo della sagoma del trofeo della competizione e il numero di titoli vinti dal club, con la tipografia ufficiale UEFA.

Il conteggio per ricevere il badge non ricomincia quando una squadra raggiunge uno di questi cicli, ma viene mantenuto.

Un club ha ricevuto automaticamente l'emblema nel 2019 per i risultati raggiunti fino ad allora:

  • Flag of Spain.svg Siviglia Football Club (emblema di 5 coppe dopo aver vinto le edizioni di 2006, 2007, 2014, 2015, 2016; viene aggiunto in seguito 1 altro per portare un emblema di 6 bicchieri dopo l'edizione di 2020).

inno

Il cosiddetto 'inno' della UEFA Europa League, composto da Yohann Zveig, non ha una lettera ed è riconosciuto in tal modo dal presidente e dai direttori del concorso.
Viene utilizzato dal 2009, anno in cui è stato eseguito per la prima volta dal Orchestra di Parigi.
A partire dal 2015, l'inno è cambiato in uno molto diverso, composto da Michel Kadelbach, nello stesso momento in cui è cambiato il logo. Anche così, per l'edizione 2018-2019, MassiveMusic ha realizzato ancora una volta un diverso "inno", per seguire la nuova identità visiva dell'Europa League, più dinamica e frenetica.

record

Per un migliore dettaglio delle finali vedere Finaliste di UEFA Europa League

Fino all'edizione 1996-97 la finale si disputava in doppia partita. Da allora, proprio come la UEFA Champions League, è stata assegnata una sede per una singola partita finale per decidere il titolo.

Nomi e bandiere secondo l'ora.

Coppa UEFA
stagione Campione Risultato secondo arrivato note:
1971-72 Bandiera dell'Inghilterra.svg Tottenham Hotspur FC 2 - 1, 1 - 1 Bandiera dell'Inghilterra.svg Wolverhampton Wanderers FC
Prima finale tra squadre della stessa nazione e primo campione imbattuto.
1972-73 Bandiera dell'Inghilterra.svg Liverpool FC 3 - 0, 0 - 2 Flag of Germany.svg Borussia Mönchengladbach  
1973-74 Flag of the Netherlands.svg SC Feyenoord 2 - 2, 2 - 0 Bandiera dell'Inghilterra.svg Tottenham Hotspur FC  
1974-75 Flag of Germany.svg Borussia Mönchengladbach 0 - 0, 5 - 1 Flag of the Netherlands.svg FC Twente  
1975-76 Bandiera dell'Inghilterra.svg Liverpool FC 3 - 2, 1 - 1 Bandiera del Belgio civil.svg Club Brugge KV  
1976-77 Flag of Italy.svg Juventus FC 1 - 0, 1 - 2 (v.) Bandiera della Spagna 1945–1977.svg Athletic Club
Prima finale risolta dalla regola del gol in trasferta.
1977-78 Flag of the Netherlands.svg PSV Eindhoven 0 - 0, 3 - 0 Bandiera di France.svg SC Bastia  
1978-79 Flag of Germany.svg Borussia Mönchengladbach 1 - 1, 1 - 0 Bandiera della Jugoslavia 1946-1992.svg Stella Rossa FK  
1979-80 Flag of Germany.svg Eintracht Francoforte 2 - 3, 1 - 0 (v.) Flag of Germany.svg Borussia Mönchengladbach
Prima finale tra squadre tedesche.
1980-81 Bandiera dell'Inghilterra.svg Ipswich Town FC 3 - 0, 2 - 4 Flag of the Netherlands.svg AZ Alkmaar  
1981-82 Flag of Sweden.svg IFK Göteborg 1 - 0, 3 - 0 Flag of Germany.svg Hamburger SV  
1982-83 Bandiera del Belgio civil.svg RSC Anderlecht 1 - 0, 1 - 1 Flag of Portugal.svg SL Benfica  
1983-84 Bandiera dell'Inghilterra.svg Tottenham Hotspur FC 1 - 1, 1 - 1 (4-3 penna.) Bandiera del Belgio civil.svg RSC Anderlecht
Prima finale tra campioni e decisa dai rigori.
1984-85 Flag of Spain.svg real Madrid FC 3 - 0, 0 - 1 Flag of Hungary.svg Videoton FC  
1985-86 Flag of Spain.svg real Madrid FC 5 - 1, 0 - 2 Flag of Germany.svg FC Colonia
Prima difesa del titolo.
1986-87 Flag of Sweden.svg IFK Göteborg 1 - 0, 1 - 1 Bandiera della Scozia.svg Dundee United FC
1987-88 Flag of Germany.svg Bayer Leverkusen 0 - 3, 3 - 0 (3-2 penna.) Flag of Spain.svg RCD Espanyol  
1988-89 Flag of Italy.svg SSC Napoli 2 - 1, 3 - 3 Flag of Germany.svg VfB Stuttgart  
1989-90 Flag of Italy.svg Juventus FC 3 - 1, 0 - 0 Flag of Italy.svg AC Fiorentina
1a finale tra squadre italiane.
1990-91 Flag of Italy.svg FC Internazionale 2 - 0, 0 - 1 Flag of Italy.svg AS Roma
Record di campionati consecutivi della stessa nazione.
1991-92 Flag of the Netherlands.svg AFC Ajax 2 - 2, 0 - 0 (v.) Flag of Italy.svg Torino FC
1992-93 Flag of Italy.svg Juventus FC 3 - 1, 3 - 0 Flag of Germany.svg BV Borussia
1993-94 Flag of Italy.svg FC Internazionale 1 - 0, 1 - 0 Flag of Austria.svg Casinò di Salisburgo
1994-95 Flag of Italy.svg Parma FC 1 - 0, 1 - 1 Flag of Italy.svg Juventus FC
Record di campionati consecutivi della stessa nazione condivisa.
1995-96 Flag of Germany.svg FC Bayern 2 - 0, 3 - 1 Bandiera di France.svg FC Girondins de Bordeaux
1996-97 Flag of Germany.svg FC Gelsenkirchen-Schalke 1 - 0, 0 - 1 (4-1 penna.) Flag of Italy.svg FC Internazionale
1997-98 Flag of Italy.svg FC Internazionale 3 - 0 Flag of Italy.svg SS Lazio
Prima finale di partita singola.
1998-99 Flag of Italy.svg Parma FC 3 - 0 Bandiera di France.svg Olympique de Marseille
1999-00 Flag of Turkey.svg Galatasaray SK 0 - 0 (4 - 1 penna.) Bandiera dell'Inghilterra.svg Arsenal FC
Da questa stagione il torneo diventa il secondo per importanza nella UEFA.
2000-01 Bandiera dell'Inghilterra.svg Liverpool FC 5 - 4 (pro.) Flag of Spain.svg Deportivo Alavés
Prima finale decisa ai supplementari.
2001-02 Flag of the Netherlands.svg Feyenoord Rotterdam 3 - 2 Flag of Germany.svg BV Borussia
Tempo più lungo tra due titoli di un club. Campione imbattuto.
2002-03 Flag of Portugal.svg FC Porto 3 - 2 (pro.) Bandiera della Scozia.svg Celtic FC
2003-04 Flag of Spain.svg Valencia CF 2 - 0 Bandiera di France.svg Olympique de Marseille
2004-05 Bandiera di Russia.svg PFK CSKA Moskva 3 - 1 Flag of Portugal.svg Sporting CP
2005-06 Flag of Spain.svg Sevilla FC 4 - 0 Bandiera dell'Inghilterra.svg Middlesbrough FC
2006-07 Flag of Spain.svg Sevilla FC 2 - 2 (3 - 1 penna.) Flag of Spain.svg RCD Espanyol
Prima finale tra squadre spagnole.
2007-08 Bandiera di Russia.svg FK Zenit 2 - 0 Bandiera della Scozia.svg Rangers FC
2008-09 Flag of Ukraine.svg FK Shakhtar Donetsk 2 - 1 (pro.) Flag of Germany.svg SV Werder Brema
UEFA Europa League
2009-10 Flag of Spain.svg Atletico Madrid 2 - 1 (pro.) Bandiera dell'Inghilterra.svg Fulham FC
Ristrutturazione della concorrenza.
2010-11 Flag of Portugal.svg FC Porto 1 - 0 Flag of Portugal.svg SC Braga
Prima finale tra squadre portoghesi.
2011-12 Flag of Spain.svg Atletico Madrid 3 - 0 Flag of Spain.svg Athletic Club
2012-13 Bandiera dell'Inghilterra.svg Chelsea fc 2 - 1 Flag of Portugal.svg SL Benfica
2013-14 Flag of Spain.svg Sevilla FC 0 - 0 (4 - 2 penna.) Flag of Portugal.svg SL Benfica
Record di finali perse.
2014-15 Flag of Spain.svg Sevilla FC 3 - 2 Flag of Ukraine.svg FK Dnipro Dnipropetrovsk
2015-16 Flag of Spain.svg Sevilla FC 3 - 1 Bandiera dell'Inghilterra.svg Liverpool FC
Record in titoli consecutivi dello stesso club e della stessa nazione (condivisi).
2016-17 Bandiera dell'Inghilterra.svg Manchester United FC 2 - 0 Flag of the Netherlands.svg AFC Ajax
2017-18 Flag of Spain.svg Atletico Madrid 3 - 0 Bandiera di France.svg Olympique de Marseille
Record di sconfitta finale condiviso.
2018-19 Bandiera dell'Inghilterra.svg Chelsea fc 4 - 1 Bandiera dell'Inghilterra.svg Arsenal FC
Prima finale tra squadre della stessa città. Campione imbattuto.
2019-20 Flag of Spain.svg Sevilla FC 3 - 2 Flag of Italy.svg FC Internazionale
Formato eliminatorio abbreviato e limitato al pubblico durante la controversia.
2020-21 Flag of Spain.svg Villarreal CF 1 - 1 (11 - 10 penna.) Bandiera dell'Inghilterra.svg Manchester United FC
Campione imbattuto e tiro di rigore più lungo della competizione.
2021-22

Nota: pro. = Estensione, penna. = Sanzioni, des. = Partita tie-break.

storia

La squadra di maggior successo nella storia della competizione che unifica la Coppa UEFA e la UEFA Europa League è la Siviglia Football Club con sei titoli. 29 società tra tutte le storiche partecipanti alla competizione sono riuscite a proclamarsi vincitrici, mentre altre trentadue per un totale di sessanta completano la lista delle società con una presenza in finale. Tra questi, i club spagnoli dominano con diciassette presenze. Gli spagnoli sono anche i club che hanno ottenuto il maggior numero di titoli con tredici, e insieme a tedeschi e inglesi sono quelli che contribuiscono ai club campione più diversi con cinque ciascuno.

Team Titoli Secondi classificati Anni da campioni Secondo classificato
Flag of Spain.svg Sevilla FC 6 -
2006, 2007, 2014, 2015, 2016, 2020
-
Flag of Italy.svg FC Internazionale 3 2
1991, 1994, 1998
1997, 2020
Flag of Italy.svg Juventus FC 3 1
1977, 1990, 1993
1995
Bandiera dell'Inghilterra.svg Liverpool FC 3 1
1973, 1976, 2001
2016
Flag of Spain.svg Atletico Madrid 3 -
2010, 2012, 2018
-
Flag of Germany.svg Borussia Mönchengladbach 2 2
1975, 1979
1973, 1980
Bandiera dell'Inghilterra.svg Tottenham Hotspur FC 2 1
1972, 1984
1974
Flag of Spain.svg real Madrid FC 2 -
1985, 1986
-
Flag of Sweden.svg IFK Göteborg 2 -
1982, 1987
-
Flag of Italy.svg Parma FC 2 -
1995, 1999
-
Flag of the Netherlands.svg Feyenoord Rotterdam 2 -
1974, 2002
-
Flag of Portugal.svg FC Porto 2 -
2003, 2011
-
Bandiera dell'Inghilterra.svg Chelsea fc 2 -
2013, 2019
-
Bandiera del Belgio civil.svg RSC Anderlecht 1 1
1983
1984
Flag of the Netherlands.svg AFC Ajax 1 1
1992
2017
Bandiera dell'Inghilterra.svg Manchester United FC 1 1
2017
2021
Flag of the Netherlands.svg PSV Eindhoven 1 -
1978
-
Flag of Germany.svg Eintracht Francoforte 1 -
1980
-
Bandiera dell'Inghilterra.svg Ipswich Town FC 1 -
1981
-
Flag of Germany.svg Bayer Leverkusen 1 -
1988
-
Flag of Italy.svg SSC Napoli 1 -
1989
-
Flag of Germany.svg FC Bayern 1 -
1996
-
Flag of Germany.svg FC Gelsenkirchen-Schalke 1 -
1997
-
Flag of Turkey.svg Galatasaray SK 1 -
2000
-
Flag of Spain.svg Valencia CF 1 -
2004
-
Bandiera di Russia.svg PFK CSKA Moskva 1 -
2005
-
Bandiera di Russia.svg FK Zenit 1 -
2008
-
Flag of Ukraine.svg FK Shakhtar Donetsk 1 -
2009
-
Flag of Spain.svg Villarreal CF 1 -
2021
Flag of Portugal.svg SL Benfica -
3
-
1983, 2013, 2014
Bandiera di France.svg Olympique de Marseille -
3
-
1999, 2004, 2018
Flag of Germany.svg BV Borussia -
2
-
1993, 2002
Flag of Spain.svg RCD Espanyol -
2
-
1988, 2007
Flag of Spain.svg Athletic Club -
2
-
1977, 2012
Bandiera dell'Inghilterra.svg Arsenal FC -
2
-
2000, 2019
Bandiera dell'Inghilterra.svg Wolverhampton Wanderers FC -
1
-
1972
Flag of the Netherlands.svg FC Twente -
1
-
1975
Bandiera del Belgio civil.svg Club Brugge KV -
1
-
1976
Bandiera di France.svg SC Bastia -
1
-
1978
Flag of Serbia.svg Stella Rossa FK -
1
-
1979
Flag of the Netherlands.svg AZ Alkmaar -
1
-
1981
Flag of Germany.svg Hamburger SV -
1
-
1982
Flag of Hungary.svg Videoton FC -
1
-
1985
Flag of Germany.svg FC Colonia -
1
-
1986
Bandiera della Scozia.svg Dundee United FC -
1
-
1987
Flag of Germany.svg VfB Stuttgart -
1
-
1989
Flag of Italy.svg ACF Fiorentina -
1
-
1990
Flag of Italy.svg AS Roma -
1
-
1991
Flag of Italy.svg Torino FC -
1
-
1992
Flag of Austria.svg Red Bull Salisburgo -
1
-
1994
Bandiera di France.svg FC Girondins de Bordeaux -
1
-
1996
Flag of Italy.svg SS Lazio -
1
-
1998
Flag of Spain.svg Deportivo Alavés -
1
-
2001
Bandiera della Scozia.svg Celtic FC -
1
-
2003
Flag of Portugal.svg Sporting CP -
1
-
2005
Bandiera dell'Inghilterra.svg Middlesbrough FC -
1
-
2006
Bandiera della Scozia.svg Rangers FC -
1
-
2008
Flag of Germany.svg SV Werder Brema -
1
-
2009
Bandiera dell'Inghilterra.svg Fulham FC -
1
-
2010
Flag of Portugal.svg SC Braga -
1
-
2011
Flag of Ukraine.svg FK Dnipro Dnipropetrovsk -
1
-
2015

Titoli per paese

Paese Titoli Sottotitolo Club campioni
SpagnaFlag of Spain.svg Spagna 13 5
Sevilla FC (6) Atletico Madrid (3) real Madrid FC (2) Valencia CF (1) y Villarreal CF (1)
InghilterraBandiera dell'Inghilterra.svg Inghilterra 9 8
Liverpool FC (3) Tottenham FC (2) Chelsea fc (2) Ipswich Town (1) y Manchester United (1)
ItaliaFlag of Italy.svg Italia 9 7
Juventus FC (3) FC Internazionale (3) Parma FC (2) y SSC Napoli (1)
GermaniaFlag of Germany.svg Germania 6 8
Borussia Mönchengladbach (2) Eintracht Francoforte (1) Bayer Leverkusen (1) FC Bayern (1) y Gelsenkirchen-Schalke (1)
Paesi BassiFlag of the Netherlands.svg Paesi Bassi 4 3
Feyenoord Rotterdam (2) PSV Eindhoven (1) y AFC Ajax (1)
Flag of Portugal.svg Portogallo 2 5
FC Porto (2)
RussiaBandiera di Russia.svg Russia 2 -
PFC CSKA Moskva (1) y FK Zenit (1)
SveziaFlag of Sweden.svg Svezia 2 -
IFK Göteborg (2)
Bandiera del Belgio civil.svg Belgio 1 2
RSC Anderlecht (1)
UcrainaFlag of Ukraine.svg Ucraina 1 1
FK Shakhtar Donetsk (1)
TurchiaFlag of Turkey.svg Turchia 1 -
Galatasaray SK (1)
Bandiera di France.svg Francia - 5 -
ScoziaBandiera della Scozia.svg Scozia - 3 -
UngheriaFlag of Hungary.svg Ungheria - 1 -
AustriaFlag of Austria.svg Austria - 1 -
SerbiaFlag of Serbia.svg Serbia - 1 -

Statistica

Per un riepilogo statistico completo della competizione vedere Statistiche UEFA Europa League

Classificazione storica

I 236 punti ottenuti dal Calcio Club Internazionale collocano la classifica storica della competizione come leader tra le 983 squadre che vi hanno mai partecipato. 18 punti sotto è il secondo classificato, il Club sportivo del Portogallo, a sua volta 16 punti sopra il terzo, il Siviglia Football Club, la squadra più premiata del torneo.


Nota: sistema di punteggio storico di 2 punti per vittoria. Sopra corsivo squadre senza partecipazione alla presente edizione.

Pos Club temp Punti PJ PG PE PP Punti X3 Titoli % Di successo 1 % Di successo 2
1 Flag of Italy.svg FC Internazionale 28 236 191 96 44 51 332 3 6.12 10.71
2 Flag of Portugal.svg Sporting CP 34 218 184 89 40 55 307 - 0 0
3 Flag of Spain.svg Sevilla FC 15 202 145 86 30 29 288 6 12.24 40
4 Bandiera del Belgio civil.svg Club Brugge KV 31 199 180 79 41 60 278 - 0 0
5 Bandiera dell'Inghilterra.svg Tottenham Hotspur FC 15 192 140 78 36 26 270 2 4.08 13.33
6 Flag of the Netherlands.svg PSV Eindhoven 24 188 155 76 36 43 264 1 2.04 4.17
7 Bandiera del Belgio civil.svg RSC Anderlecht 21 184 154 73 38 43 257 1 2.04 4.76
8 Flag of the Netherlands.svg AFC Ajax 27 172 143 73 26 44 245 1 2.04 3.7
9 Flag of Italy.svg Juventus FC 14 170 120 75 20 25 245 3 6.12 21.43
= Bandiera di France.svg FC Girondins de Bordeaux 22 170 142 71 28 43 232 - 0 0

 

Aggiornato fine stagione 2019-20.

Classifica storica dei marcatori

Per un dettaglio completo vedere Capocannonieri della UEFA Europa League.

Il capocannoniere del torneo è lo svedese Henrik Larsson con 40 gol, seguito dall'olandese Klaas-Jan Huntelaar, il colombiano Radamel Falcao e spagnolo Aritz Aduriz con 34, 31 e 31 gol rispettivamente, essendo anche gli unici giocatori a superare la barriera dei trenta gol nella storia della competizione.

Inoltre, vale la pena notare tra i migliori marcatori tedeschi Jupp heynckes per essere stato il giocatore con la migliore media di punteggio nella competizione con 1,10 gol a partita, davanti al già citato Falcao che ha una media di 0,91 gol a partita, e 0,81 per il tedesco Dieter Muller.

Nota: Contabilizzato le partite e i gol dei turni precedenti. Sopra negrita giocatori attivi in ​​Europa e nel club attuale.

Pos. Giocatore G. PJ Ballo di fine anno. Debutto (Squadra di debutto) Altri club
1 Flag of Sweden.svg Henrik Larsson 40 56 0.71 1996 Flag of the Netherlands.svg Feyenoord Celtic FC, Helsingborgs IF
2 Flag of the Netherlands.svg Klaas-Jan Huntelaar 34 54 0.63 2004-05 Flag of the Netherlands.svg SC Heerenveen AFC Ajax, FC Gelsenkirchen-Schalke
3 Bandiera della Colombia.svg Radamel Falcao 31 34 0.91 2010-11 Flag of Portugal.svg FC Porto Atletico Madrid
= Flag of Spain.svg Aritz Aduriz 31 47 0.66 2011-12 Flag of Spain.svg Valencia CF Athletic Club
5 Flag of Germany.svg Dieter Muller 29 36 0.81 1973 Flag of Germany.svg FC Colonia VfB Stuttgart, FC Girondins de Bordeaux
6 Bandiera della Georgia.svg Shota arveladze 27 45 0.60 1993 Bandiera della Georgia.svg SK Dinamo Tbilisi Trabzonspor Kulubu, AFC Ajax, Rangers FC, Alkmaar Zaanstreek
7 Bandiera di France.svg Kevin Gameiro 26 57 0.46 2005-06 Bandiera di France.svg RC Strasburgo Paris Saint-Germain FC, Sevilla FC, Atletico Madrid, Valencia CF
8 Bandiera dell'Inghilterra.svg Jermain Defoe 25 41 0.61 2006-07 Bandiera dell'Inghilterra.svg Tottenham Hotspur FC Portsmouth FC, Rangers FC
= Flag of Italy.svg Alessandro altobelli 25 55 0.45 1994 Flag of Italy.svg FC Internazionale Juventus FC
= Flag of Croatia.svg Mladen Petric 25 72 0.35 2004 Flag of Switzerland.svg Grasshopper-CZ FC Basilea, Hamburger SV, Panathinaikós AO
11 Bandiera del Perù.svg Claudio Pizarro 24 33 0.73 1999-00 Flag of Germany.svg SV Werder Brema
= Flag of Brazil.svg Vágner Amore 24 40 0.60 2004-05 Bandiera di Russia.svg PFC CSKA Beşiktaş JK
13 Flag of Germany.svg Jupp heynckes 23 21 1.10 1972-73 Flag of Germany.svg Borussia VfL Mönchengladbach
= Bandiera del Paraguay.svg Oscar Cardozo 23 60 0.38 2007-08 Flag of Portugal.svg SL Benfica Trabzonspor Kulubu, Olympiakos Peiraios
= Bandiera della Macedonia del Nord.svg Ivan Trickovsky 23 61 0.38 2005-06 Bandiera della Macedonia del Nord.svg FK Vardar
= Flag of Greece.svg Dimitris Salpingidis 23 76 0.30 1999 Flag of Greece.svg PAOK Panathinaikós AO

Statistiche aggiornate fino all'ultima partita giocata 1 ottobre 2020.

Henrik Larsson 2 ritagliato

Henrik Larsson, capocannoniere della competizione.

Giocatori con il maggior numero di partite giocate

Per un dettaglio completo vedere Giocatori con il maggior numero di presenze in UEFA Europa League.

italiano Giuseppe Bergomi è il giocatore che ha giocato più partite della competizione con 96, seguito da 90 Franco Ross, essendo gli unici ad aver giocato più di 90 partite. Dietro di loro ci sono Bibras Natcho con 80 incontri, e Joao Pereira, con 77, entrambi attivi.

I record precedenti contano le precedenti fasi di qualificazione e con il vecchio formato della competizione. Senza contare questi incontri, è con 61 i portoghesi Daniele Carrico quella che accumula più presenze, in vista delle 57 del Lente Jeremain, Senad Lulic y Andrea Ulmer.

Nota: Contabilizzato le partite e i gol dei turni precedenti. Sopra negrita giocatori attivi nella presente edizione.

Pos. Giocatore PJ G. Ballo di fine anno. Debutto (Squadra) Altri club
1 Flag of Italy.svg Giuseppe Bergomi 96 0 0 1981-82 Flag of Italy.svg FC Internazionale
2 Flag of Germany.svg Franco Ross 90 0 0 1995-96 Flag of Germany.svg SV Werder FC Gelsenkirchen-Schalke, Hamburger SV
3 Flag of Israel.svg Bibras Natcho 80 14 0.18 2006-07 Flag of Israel.svg Hapoel Tel Aviv FC FK Rubin Kazan, PFC CSKA, Olympiakos Peiraios, FK Partizan
4 Flag of Portugal.svg Joao Pereira 77 1 0.01 2003-04 Flag of Portugal.svg SL Benfica SC Braga, Sporting CP, Valencia CF, Trabzons di PFT
5 Flag of Greece.svg Dimitris Salpingidis 76 23 0.30 1999-00 Flag of Greece.svg PAOK Salonicco FC Panathinaikós AO
6 Flag of Spain.svg Raúl García 74 11 0.15 2005-06 Flag of Spain.svg CA Osasuna Atletico Madrid, Athletic Club
= Flag of Spain.svg Pepe Reina 74 0 0 2000-01 Flag of Spain.svg FC Barcelona Villarreal CF, Liverpool FC, SSC Napoli, AC Milan
= Flag of the Netherlands.svg Lente Jeremain 74 17 0.23 2006-17 Flag of the Netherlands.svg Alkmaar Zaanstreek Philips SV, FK Dynamo Kiev, Fenerbahçe SK, Beşiktaş JK
= Flag of Portugal.svg Rui Patricio 74 0 0 2007-08 Flag of Portugal.svg Sporting CP Wolverhampton Wanderers FC
10 Flag of Portugal.svg Daniele Carrico 73 4 0.05 2009-10 Flag of Portugal.svg Sporting CP Sevilla FC
= Flag of Turkey.svg Mehmet Topal 73 6 0.08 2000-01 Flag of Turkey.svg Galatasaray SK Valencia CF, Fenerbahçe SK, İstanbul Başakşehir FK
12 Flag of Croatia.svg Mladen Petric 72 25 0.35 2001-02 Flag of Switzerland.svg Grasshopper-Club Zurigo Fussballclub Basilea, Panathinaikós AO
13 Bandiera del Canada Pantone.svg Atiba Hutchinson 70 3 0.04 2007-08 Flag of Denmark.svg FC København Philips SV, Beşiktaş JK
14 Flag of Italy.svg Walter zenga 69 0 0 1983-84 Flag of Italy.svg FC Internazionale
= Flag of Portugal.svg João Moutinho 69 1 0.01 2004-05 Flag of Portugal.svg Sporting CP FC Porto, AS Monaco FC, Wolverhampton Wanderers FC
16 Flag of Israel.svg Walid badier 67 6 0.09 1997-98 Flag of Israel.svg Hapoel Petah-Tikvah FC Maccabi Haifa FC, Hapoel Tel-Aviv FC
= Flag of Spain.svg Markel Susaeta 67 11 0.16 2009-10 Flag of Spain.svg Athletic Club
= Flag of Austria.svg Mario sonnleitner 67 4 0.06 2005-06 Flag of Austria.svg Grazer AK SK Sturm Graz, SK Rapid Vienna
= Flag of Austria.svg Andrea Ulmer 67 2 0.03 2006-07 Flag of Austria.svg FK Austria Wien FC Red Bull Salisburgo
20 Bandiera del Belgio civil.svg Enzo Scifo 66 13 0.20 1983-84 Bandiera del Belgio civil.svg RSC Anderlecht
= Bandiera del Belgio civil.svg Timmy simons 66 5 0.08 2000-01 Bandiera del Belgio civil.svg Club Brugge KV Philips SV
= Flag of Sweden.svg Stefan ishizaki 66 8 0.12 2000-01 Flag of Sweden.svg Allmänna IK Valerenga Fotball, IF Elfsborg
= Bandiera dell'Azerbaigian.svg Rashad Sadygov 66 6 0.09 2001-02 Bandiera dell'Azerbaigian.svg Neftçi PFK Kayseri SK, Qarabağ FK
= Flag of Denmark.svg Mike jensen 66 9 0.14 2006-07 Flag of Denmark.svg Brøndbyernes IF Rosenborg ballklub, APO Ellinon Lefkosías

Statistiche aggiornate alla fine della stagione 2019-20.

Bergomi Inter

Giuseppe Bergomi, giocatore con il maggior numero di partite del torneo.

Altri dati statistici

  • La più grande vittoria globale: Flag of the Netherlands.svg Feyenoord 21-0 Bandiera del Lussemburgo.svg Rumelange degli Stati Uniti (9-0 e 12-0) in 1972-73.
  • Vincita più grande: Flag of the Netherlands.svg AFC Ajax 14-0 Bandiera del Lussemburgo.svg FA Red Boys differiscono en 1984-85.
  • Finale con il maggior numero di gol: Bandiera dell'Inghilterra.svg Liverpool FC 5-4 Flag of Spain.svg Deportivo Alavés (9 gol) in 2000-01.
  • La maggior parte dei gol in una singola edizione del torneo: Bandiera della Colombia.svg Radamel Falcao del FC Porto con 17 gol in 2010-11.
  • Maggior numero di gol segnati da un giocatore in una partita: 5 goal. Flag of Spain.svg Aritz AdurizDi Athletic Club, contro di lui KRC Genk en 2016-17, il 3 novembre 2016. ^
  • Giocatore con il maggior numero di titoli ottenuti: Titoli 5.

Flag of Spain.svg Jose Antonio Reyes è riuscito a vincere 2 titoli con Atletico Madrid e 3 titoli con Sevilla.

  • Allenatore con il maggior numero di titoli: Unai Emery con 4.
  • Giocatore con il maggior numero di titoli ottenuti nella stessa squadra: Titoli 4.

Flag of Portugal.svg Daniele Carrico è riuscito a vincere 4 titoli con Sevilla FC

  • Gol più importanti in una finale:

- Flag of Germany.svg Borussia Mönchengladbach 5-1 Flag of the Netherlands.svg FC Twente en 1974-75.
- Flag of Spain.svg real Madrid FC 5-1 Flag of Germany.svg FC Colonia en 1985-86.
- Flag of Spain.svg Sevilla FC 4-0 Bandiera dell'Inghilterra.svg Middlesbrough FC en 2005-06.

  • Campioni imbattuti: 7

7 club hanno vinto il torneo imbattuto.

    • Flag of Sweden.svg IFK Göteborg nel 1981-82 e nel 1986-87.
    • Bandiera dell'Inghilterra.svg Tottenham Hotspur FC nel 1971-72.
    • Flag of Germany.svg Borussia Mönchengladbach nel 1978-79.
    • Flag of Turkey.svg Galatasaray SK nel 1999-2000.
    • Flag of the Netherlands.svg Rotterdam Feyenoord nel 2001-02.
    • Bandiera dell'Inghilterra.svg Chelsea FC nel 2018-19.
    • Flag of Spain.svg Villarreal CF nel 2020-21.
  • Campioni consecutivi:
    • Due volte campionati
      • Flag of Spain.svg real Madrid FC nel 1984-85 e nel 1985-86.
      • Flag of Spain.svg Sevilla FC nel 2005-06 e nel 2006-07.
    • Tre volte campionati
      • Flag of Spain.svg Sevilla FC nel 2013-14, 2014-15 e 2015-16.

Economia e finanza

Le squadre che partecipano alla prima fase della competizione ricevono 120 euro, quelle che lo fanno nella seconda 000 e quelle che partecipano alla terza 130. Nella fase a gironi si riceve un importo fisso di 000 milioni di euro, per ciascuna Alla vittoria si aggiungeranno 140 euro e per un pareggio 000 euro in caso di arrivo primo nel girone riceveranno 1,3 e secondo 200.In caso di raggiungimento degli ottavi 000, ai quarti 100, semifinalista 000 milione, finalista 400 e campione 000. È previsto un tetto massimo di 200 milioni a cui va aggiunta la quota di mercato.

Diritti televisivi

Guarda anche

  • Lega dei Campeones
  • Supercoppa europea
  • Coppa Intertoto
  • Coppa delle Fiere
  • Competizioni UEFA per club
  • Club europei campioni di competizioni internazionali
  • Club mondiali campioni di competizioni internazionali
  • Elenco degli allenatori vincitori di Coppa UEFA / Europa League

collegamenti esterni

  • Commons-logo.svg Wikimedia Commons ospita una categoria multimediale su UEFA Europa League.
  • Sito ufficiale